PANDORO O SALAME DI CIOCCOLATO

Finite le Feste, smontato l’albero, riposti nelle scatole gli addobbi, archiviato Natale e Capodanno e pure la Befana, dopo le tante scorpacciate, in dispensa potrebbe essere rimasto del pandoro.

Di seguito quindi proponiamo un’idea deliziosa e sfiziosa, ma anche molto semplice, con cui riciclare il pandoro avanzato e trasformarlo in un goloso salame di cioccolato. Con cui, volendo, anche approfittare degli sconti sui dolci natalizi e dare nuova vita al pandoro acquistato in saldo.

Semplice, semplice, la ricetta non solo è da veri golosi ma sicuramente permetterà di fare un gran figurone con eventuali ospiti. Ecco perchè lo abbiamo chiamato Pandoro Furbo.

Per confezionare il Pandoro Furbo e trasformarlo in un salame di cioccolato avremo bisogno di questi ingredienti:

250 grammi di pandoro

100 grammi di cioccolato fondente

50 grammi di zucchero

150 grammi di burro

50 grami di nocciole

50 grammi di granella di nocciole

1 cucchiaio di cacao amaro in polvere

Zucchero a velo

Per confezionare il dolce dovremo quindi procedere sciogliendo il cioccolato e il burro. Nel frattempo si andrà a spezzettare con le mani il pandoro raccogliendo in una ciotola i pezzetti.

A questo punto si andrà ad unire tutti gli ingredienti, quindi il cioccolato, il burro, le nocciole intere e tritate a granella ed anche il cacao amaro. Aiutandosi con cucchiaio e poi con le mani si dovrà impastare il tutto fino a che il composto sarà lavorabile e modellabile.

Il contenuto della ciotola andrà rovesciato su pellicola trasparente e modellato in forma di salame, aiutandosi anche con la pellicola stessa, con cui verrà arrotolato e sigillato ai bordi.

Finita l’operazione il rotolo ben chiuso dovrà riposare in frigo per circa 2 ore ma volendo lo si potrà anche porre in Freezer per una trentina di minuti.

Al momento di servire il dolce, ovviamente andrà tolto dalla pellicola, e servito su un piatto da portata magari con qualche fetta tagliata decorato con una nevicata di zucchero a velo.

Info autore /