STEVIA MIRACOLO DELLA NATURA

Una vera alleata della salute, la Stevia è una pianta da cui si ricava il dolcificante naturale omologo. Ottimo sostitutivo della zucchero si trova sugli scaffali di ogni supermercato.

Di gran moda la Stevia, nel senso del dolcificante, è facilmente reperibile appunto anche nei supermercati.

Non solo dolcezza, la Stevia ha anche proprietà che la rendono adatta alla salute e al benessere. La Stevia è adatta per chi fa attenzione alla dieta è per chi ha problemi con lo zucchero.

Al di là di tutto, si potrebbe definire la Stevia miracolo della natura.

Tanto per incominciare va usata in dosi minime perché la sua dolcezza supera da 50 a 300 volte quella della stessa quantità del comune zucchero.

Inoltre la pianta da cui si ricava è di facile coltivazione. La Stevia regala non solo una rigogliosa ricrescita annuale ma anche una deliziosa fioritura.

Va premesso che la Stevia miracolo della natura è una pianta di origine equatoriale, nasce e vive infatti nelle zone calde del mondo, ossia in Brasile e Paraguay.

Tuttavia è facilmente adattabile anche alle nostre latitudini. Soffrendo il freddo, la pianta va coltivata in vaso e va trasferita in casa durante l’inverno.

Lo zucchero è derivato dalle foglie. Sebbene si acquisti in bustine polverizzate, il consiglio è quello di immergere le foglioline direttamente dalla pianta nelle bevande calde o in infusione. Così viene rilasciato il dolce in modo semplice e facile.

I suoi composti attivi sono glicosidi steviolici, sono termostabili, pH stabili e non fermentabili.

Il primo passo è quello di acquistare una piantina, che si può trovare nei punti vendita per agricoltura e giardinaggio come Punto Verde Xausa di Pergine Valsugana. La pianta si può trovare in serre o negozi di piante.

Altra opzione, quella di procurarsi una talea, da una pianta adulta e farla radicare in un vaso. La riproduzione infatti può avvenire sia per talea, il metodo più consigliato, che per seminazione.

I fiori maturi di Stevia, che assomigliano in fase finale ai soffioni, infatti producono semi. Tuttavia essi hanno una bassissima percentuale di germogliazione e richiedono davvero molta pazienza e fortuna per dare una nuova pianta.

Ad ogni modo quando si avrà una piantina di Stevia, le soddisfazioni non mancheranno. Rigogliosa e vivace, abbisogna di sole, calore e ovviamente annaffiature, anche se non abbondanti.

Qualora crescesse eccessivamente andrà potata e le foglie potranno essere essiccate e tenute in un barattolo all’uso oppure polverizzate in mortaio e conservate sempre in un barattolo.

La polvere però manterrà il colore verde e non si scioglierà nelle bevande o infusi. Tuttavia è commestibile. Ecco perché è meglio usare la o le foglie in infusione che poi andranno tolte una volta rilasciata la dolcezza.

La Stevia meraviglia della natura per le donne e per chi ci tiene alla linea, non ha calorie. E’ quindi adatta per la dieta ipocalorica.

Le foglie inoltre sono ricche di minerali e vitamine, come manganese, potassio, zinco e ferro, vitamina C e vitamina A. Inoltre contiene un buon quantitativo di flavonoidi  che sono potenti antiossidanti. Per questo motivo aiuta a contrastare i radicali liberi con effetti positivi per la pelle . Quindi la Stevia miracolo della natura è un ottimo alleato in pre e in menopausa.

Infine ma non ultimo, la Stevia è un prezioso alleato per chi soffre di ipercolesterolemia come pure per chi è predisposto a patologie cardiovascolari. Infatti la Stevia contribuisce a mantenere sotto controllo il colesterolo negativo nel sangue.

La pianta è utile anche per contrastare l’ipertensione e ha proprietà antibatteriche e digestive, riduce l’acidità gastrica, e può anche essere delicatamente lassativa.

Ognuno quindi dovrà trovare la sua misura nell’utilizzo delle foglie di questa pianta. Ma potrà ridurre l’apporto di dolcificanti raffinati e comperati. Così si avrà il suo carico di dolcezza a portata di mano, sempre pronta all’uso e del tutto naturale e sana.

Info autore /