ARIA DI PRIMAVERA? ARIA DI FESTA: ARRIVA LA LAZZERA

Aria di primavera? Aria di festa! Così il Trentino apre le porte alla stagione dei fiori

Due sono gli appuntamenti storici che ogni anno in Trentino danno il benvenuto alla Primavera:

la fiera di San Giuseppe

a Trento appena terminata e la fiera della Lazzera a Lavis, a pochi chilometri dalla città, che dopo lo Stop dovuto al Covid, torna in aprile.

Appuntamento per domenica 3 aprile 2022 con la “Fiera della Lazzera” dunque.

Oltre 350 bancarelle e tanti prodotti tipici nel centro della borgata.


Nel Piazzale della cantina La-vis ci sarà “Agrilazzera” l’esposizione di macchine e attrezzature agricole, fiori e piante ornamentali.
In via dei colli lo spazio per il “mercatino degli hobbisti”.
Il “luna park” sarà nel piazzale delle suore canossiane e in Piazzale Stolcis



Due momenti di festa e di folclore che fanno da richiamo a una gran folla di visitatori che arrivano da ogni parte della Regione

ma anche a turisti curiosi che desiderano godere della vivacità e della bellezza delle esposizioni,

scoprire e gustare ogni tipo di prodotto enogastronomico tipico della Val d’Adige, vivere il tripudio di colori e respirare il profumo dei fiori e delle piante che occupano gran parte delle due manifestazioni portando con sé le espressioni più bucoliche della primavera!

Un po’ di Storia e curiosità…

La Lazzera lavisana è sicuramente, dopo quella di S.Giuseppe di Trento, la più importante fiera-mercato-sagra del territorio provinciale.

Non solo, è anche la più antica manifestazione fieristica del Trentino coi suoi 300 anni di storia che prende originariamente il nome dall’antico casale del Comune di Meano, distretto Giudiziale di Lavis e Capitanato di Trento,

costituito da un gruppo di case che formavano una contrada vera e propria (l’attuale frazione di San Lazzaro) situata nei pressi del ponte sul torrente Avisio da cui prende il nome il Comune di Lavis.

Era intorno alla chiesetta di San Lazzaro che fin dal ‘200 veniva allestita la fiera legata all’avvio della primavera: l’appuntamento che i contadini di tutte le valli si davano per approvvigionare la famiglia e il maso del necessario per l’imminente stagione nei campi.

Già verso il 1700 la fiera-mercato veniva tenuta a Lavis e contemporaneamente anche a S.Lazzaro, utilizzando per i ‘banchetti” anche il ponte di legno coperto che univa in modo indissolubile le due sponde del Torrente Avisio.

Oggi Lavis è un centro molto attivo nell’ambito commerciale seppure il settore di maggiore produzione sia quello vitivinicolo.

Le suggestive colline avisiane sono il fulcro di questa produzione e la zona è disseminata di cantine grandi e piccole dove poter degustare buonissimi vini autoctoni tra cui

il Nosiola, il Marzemino, il Teroldego, il Müller Thurgau, il Lagrein e numerosi altri

Insomma una vera e propria immersione in un “trentinodavivere” in festa per grandi e piccini!

Non mancate di scoprire insieme alla vostra famiglia o agli amici le novità di queste fiere della tradizione trentina, per apprezzarne e respirarne profumi, sapori e colori! Se il tempo ci regalerà il sole dentro un cielo blu tutto sarà avvolto nella magia di una luce calda che rallegrerà i cuori per un “welcome spring” da vivere in allegria!

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!