DOPO SIERO NERO ARRIVA KAERU

Al suo secondo lavoro editoriale, Matteo Lorenzi pubblica Kaeru. Nuovo romanzo sci-fi con sfumature thriller.

Dopo il suo primo romanzo, Siero Nero, arriva ora Kaeru, il romanzo che descrive una situazione surreale e si propone come metafora della vita.

E’ lo stesso autore che spiega:

“Ho scritto questo libro di getto, approfittando del tempo libero causato dalle restrizioni contingenti. Ho scelto di rendere fruttuoso questo tempo attraverso la scrittura. E’ nato così Kaeru, una sorta di metafora in cui si racconta un Truman Show ma visto da diverse angolazioni differenti da più protagonisti”

Il libro si sviluppa seguendo le vicende di più personaggi, attraverso cui l’autore invita il lettore ad esercitare la capacità di estraniarsi dal proprio punto di vista e osservare la realtà attraverso prospettive differenti, prima di trarre conclusioni.

“Ritengo- dice Matteo Lorenzi- che, oggi più che mai, le persone dovrebbero abbracciare questo esercizio di riflessione. Ritagliarsi la lentezza del tempo del pensiero, della lettura e imparare a non fossilizzarsi sulle idee”.

Il libro Kaeru, esce meno di un anno dopo il primo romanzo Siero Nero. Libro scritto in omaggio al ventennale della sua band i Sesto Elemento di cui Lorenzi è l’autore dei testi.

Marreo Lorenzi Live

“Siero Nero è nato per festeggiare i venti anni della band compiuti nel 2018. Ho raccolto aneddoti legati alla band e al mio mondo e ricamandoci di fantasia è nato questo romanzo. E’ un lavoro più introspettivo di Kaeru che invece ho pubblicato ad agosto 2021 sempre con PubliStampa”.

Siero Nero è ambientato nei luoghi e paesaggi di casa tra Levico Terme, Vetriolo e la Valsugana. Il libro, un omaggio all’amore per la musica, parte dall’incontro con la musica live, con l’unico concerto di Les Dames Du Lac, per soli parenti e falò finale della scaletta. E di qui poi la narrazione spazia in una vera colonna sonora fino alle avventure con i Sesto Elemento. Kaeru invece lascia la zona di confort delle esperienze personali per indagare nuovi orizzonti sconosciuti.

“Ho sempre amato scrivere. Mi dedicavo prevalentemente alla stesura di canzoni. Avevo voglia di sperimentare, per cui mi sono lanciato nell’avventura del romanzo. Ho riaperto il cassetto dove dieci anni fa avevo lasciato un abbozzo di romanzo e l’ho ripreso in mano. Così è iniziato questo nuovo percorso”.

Piacevole alla lettura la scrittura di Lorenzi ha un suo ritmo cinematografico. Un romanzo intimista e confidenziale Siero Nero, più distaccato in Kaeru.

La scrittura per Matteo Lorenzi è un percorso parallelo a quello musicale. I Sesto Elemento, nel limite del possibile legato alle contingenze, infatti proseguono la propria carriera. Mentre Lorenzi prosegue anche con un progetto solista new wave anni 80.

BIOGRAFIA

Matteo Lorenzi nasce a Trento nel 1979. Dopo gli studi scientifici e la laurea in architettura comincia a occuparsi di grafica pubblicitaria ed editoriale, trasformando questa passione in lavoro. Dal 1998 suona nella rock band “Sesto Elemento” (dapprima come tastierista e poi come front man cantante) che propone brani inediti di cui è compositore sia per la parte musicale che per quella testuale.

Autore anche di un musical per ragazzi, di cui ha firmato le canzoni e il copione, dal 2015 ha portato avanti un progetto parallelo di musica cantautoriale, con lo pseudonimo di Kabra, e svariate attività di collaborazione come compositore e collaboratore di rubriche musicali online, in cui si è occupato spesso di recensire uscite discografiche di artisti emergenti.

Nel 2019 con alcuni amici storici fonda i “MiSTeRtiC” (band che nasce con l’idea di omaggiare la storia della musica italiana dagli anni 60 agli anni 90 in chiave rock), tornando di fatto al suo primo e indimenticato amore: le tastiere e i sintetizzatori. Impegnato nella registrazione del nuovo EP dei Sesto Elemento che vedrà la luce nella primavera del 2022, nel dicembre 2021 lancia un nuovo singolo come solista – “Cause time has come” – tracciando una nuova rotta sulle sue sperimentazioni musicali, rifacendosi a stilemi e sonorità classiche del genere ambient e new wave, ricche di sintetizzatori ed elettronica.

I contatti qui e qui

SINOSSI

 SIERO NERO

Kabra è il cantante e frontman dei “Sesto Elemento”, rock band che da qualche anno ormai è protagonista assoluta della scena musicale nazionale.

Nell’intrecciarsi delle vicende personali – che lo hanno visto sin da quando era bambino trovare nella musica un abbraccio consolatorio e una spinta motivazionale – con quelle della lunga, travagliata e ricca storia del suo gruppo, egli vedrà sconvolta la propria esistenza da una proposta irrinunciabile – per la sua emergente carriera da solista – della stessa casa discografica che ha sotto contratto la band.

Da quel momento sarà roso dal tarlo della fama e del successo, e un vertiginoso vortice di menzogne e scelte sciagurate metterà in discussione l’intera esistenza del protagonista, fino a quando il castello di bugie crollerà definitivamente, scombussolando i fragili equilibri della sua vita e mettendolo definitivamente a nudo di fronte alle proprie responsabilità…

Una storia di amori, amicizie, musica e vita. Un viaggio di trent’anni nei labirinti delle fragilità dell’uomo.

KAERU

Nella primavera del 2015 un evento di incredibile portata sta per cambiare totalmente e abitudini della famosa cittadina di Corintola Terme.

Un esperimento sociale estremo e senza precedenti si abbatterà con imprevedibili conseguenze sulla vita di un suo abitante, scelto tra milioni di potenziali “protagonisti” ignari in tutto il mondo, travolgendo come un fiume in piena soprattutto il destino di alcuni personaggi: Marcello, Denny e Ōshima.

Tre figure agli antipodi tra loro. Uomini totalmente immersi nelle proprie diversissime vite che tuttavia scopriranno sulla loro pelle di avere in comune moltissime cose, e non certo per pura casualità.

L’intreccio imprevedibile degli eventi li porterà alla resa dei conti, con la consapevolezza che alla fine, per quanto possiamo credere di essere liberi, c’è sempre qualcuno o qualcosa più grande di noi, artefice dei nostri destini.

Info autore /