fbpx

VERTIGO – Il primo studio di piercing e tatuaggi in Trentino oggi si racconta

18 anni di esperienza nell’arte dei piercing, dei tattoos e collaborazioni con tatuatori di tutto il mondo rendono unico lo studio Vertigo.

Il tutto nasce dall’idea del titolare Simone Vario nel 2000. Un’intuizione all’avanguardia che ha avuto una straordinaria evoluzione:  lo studio è diventato infatti un punto di riferimento per i trentini e non che decidono di fare un piercing o un tatuaggio.

“In questi 18 anni di attività si sono verificati tantissimi cambiamenti, abbiamo innanzitutto cambiato sede, lo studio si è ampliato per poter ospitare sempre un numero maggiore di professionisti italiani e non” così racconta Martina shop manager e segretaria dello studio, “Piercing al naso, all’ombelico e al trago sull’orecchio sono i piercing più eseguiti, ma la tendenza degli ultimi anni sono i microdermal, si tratta di piercing “innestati” sotto pelle con una parte visibile che possono essere applicati in posti dove non può essere messo il piercing classico.”

 Se anni fa il tatuaggio era associato alle classi più borderline, oggi è diventato piacere per  tutti, dai ragazzi più giovani agli adulti, una sorta di moda, da sfoggiare, da mostrare ai propri amici.  “Da quando Vertigo ha aperto fino ad oggi la storia del tatuaggio è cambiata molto, da essere una cosa per pochi eletti, misteriosa e addirittura quasi di cui vergognarsi, negli anni”  – continua Martina, è diventata per tutti, mainstream. Le persone si informano maggiormente e grazie a  internet e ai social riescono ad avere informazioni che in passato era molto più difficile reperire. Le richieste dei clienti sono molto varie e uniche , proprio per questo motivo è necessario trovare il tatuatore giusto per ogni esigenza. Cerchiamo sempre di consigliare i nostri clienti perché il loro soggetto oltre ad avere un bel significato deve essere bello esteticamente, rispettare dei canoni stilistici e delle specifiche tecniche che spesso chi si approccia al tatuaggio per la prima volta non può sapere.  Il nostro invito è sempre quello di lasciarci personalizzare il tattoo, in modo da renderlo originale e unico e quindi di lasciare un po’ di libertà al tatuatore per permettergli di esprimere al meglio la sua arte, la sua creatività. Quando il cliente arriva in studio con la sua idea, noi proponiamo la nostra consulenza e indichiamo il miglior tatuatore per renderla al meglio; c’è chi si fa consigliare e chi meno, come è ovvio che sia, spesso i ragazzi più giovani sono i più reticenti a seguire i nostri consigli, mentre gli adulti sono più aperti e disponibili ad ascoltare i nostri suggerimenti. C’è inoltre chi si affeziona ad un tatuatore e non cambierebbe mai.   Il primo tatuaggio viene spesso legato ad un grande significato, mentre con i successivi (perchè ricordiamoci, i tatuaggi sono sempre più di uno!) ci si concede qualcosa per pure gusto estetico, per togliersi uno sfizio, per farsi un regalo.”

Vertigo da 3 /4 anni organizza in primavera la serata walk in: musica, un aperitivo in compagnia e la possibilità di tatuarsi senza appuntamento scegliendo direttamente tra le proposte fatte dai tatuatori per quel giorno. Il tatuaggio scelto viene eseguito in diretta davanti a tutte le persone che partecipano all’iniziativa. Il vantaggio, che compensa la minor tranquillità che caratterizza questo momento, è il prezzo scontato del tattoo.

Come ultimi temi affrontati, ma di fondamentale importanza, parliamo della deontologia e della sicurezza. Da Vertigo non si eseguono tatuaggi su mani, collo e faccia, che sono le zone più esposte (seguendo una vecchia regola degli studi di tatuaggi più antichi). Per eseguire qualsiasi intervento sotto i 18 anni sono indispensabili i consensi di entrambi i genitori.

I certificati igienico sanitari per esercente attività di tatuatore e piercing rilasciati dalla provincia autonoma di Trento sono appesi alle pareti. “Tutta la strumentazione utilizzata è sterili e/o monouso, i piercing, ci spiega Martina, sono in titanio e rigorosamente nichel free. Tutti i gioielli sono sterilizzati in autoclave. L’ambiente di lavoro è isolato e protetto per ogni utenza sia per la sicurezza del cliente ma non dimentichiamo anche quella del tatuatore.”

Avete voglia di un piercing o di un tatuaggio? Vertigo per voi, ecco lo staff:

Simone, titolare e piercer 

Martina, segretaria e shop manager 

Isabella, apprendista

Anna Giongo, tatuatrice resident in negozio (instagram : anna_giongo) stile neo traditional 

Simone INKXS Caregnato, tatuatore resident in negozio (instagram : inkxs ) super poliedrico passa dallo stile realistico al tribale al neo traditional 

Ospiti fissi: 

Sofia Mesisca guest mensile (instagram : sofiamesisca) stile tradizionale classico 

Lorenzo Casarin guest mensile (instagram : lorenzoinkmastertattoo) stile giapponese 

Gabbiano Cataldo guest mensile (instagram : gabbianotre) stile giapponese 

Paolo Ferrara guest mensile (instagram : paoloferraratattoo) stile tradizionale classico

Gabriele Vagnoni guest mensile (instagram : gabrielevagnoni) stile tradizionale classico

Claudio Benvenuti guest mensile (instagram : tatuaggidaclaudio) stile tribale

 

Per tutte le info e per prenotare il vostro appuntamento:

Facebook

Instagram

Web Site 

Mail 

VERTIGO – Il primo studio di piercing e tatuaggi in Trentino oggi si racconta ultima modifica: 2018-03-14T17:18:51+02:00 da Laura Ruaben

NELLA MAGIA DI LONDRA

Next Story »

Fai volare la Festa del Papà!

  • Formare una giunta questa sì che è una sfida 28 Settembre 2020
    Ci sono molti modi per costruire una giunta. C’è ad esempio il mitico manuale Cencelli. Il perfetto breviario della spartizione: un metodo inventato nel lontano 1967 dall’altrimenti anonimo funzionario democristiano Massimiliano Cencelli. Grazie al “manuale”, le percentuali raccolte dai partiti diventano sostanzialmente quote - da correggere con il peso specifico del singolo assessorato o ministero […]
    Zoppello
  • Parcheggiano nel piazzale e vanno a cena: l'auto però finisce nel fiume Noce 28 Settembre 2020
    Hanno lasciato la macchina nel parcheggio del ristorante per una serata di relax, ma nel mezzo della cena hanno scoperto che l'auto non c'era più: era finita nel torrente. Non è stato certo un sabato sera tranquillo per i due giovani - che si trovano in Trentino per la raccolta delle mele - che hanno […]
    Zoppello
  • Trump, lo scoop del New York Times «Non paga le tasse da anni» ma lui replica: «fake news» 28 Settembre 2020
    Donald Trump non ha pagato tasse federali sul reddito per almeno 10 degli ultimi 15 anni, e nel 2016 e 2017 ha sborsato solo 750 dollari per ciascun anno. E' lo scoop del New York Times, che ha ottenuto informazioni sulle dichiarazioni fiscali fatte negli ultimi 20 anni dal presidente americano. Uno scoop che rovina […]
    Zoppello
  • Per la morte dell'orsa KJ2 nel 2017 avviato il processo a Ugo Rossi animalisti protestano al Casteller 28 Settembre 2020
    Coppola chiede di ispezionare il recinto insieme a un veterinario Si tiene oggi la prima udienza del processo a carico dell’ex presidente della Provincia Ugo Rossi e del suo dirigente del Servizio Fauna, Maurizio Zonin, per la vicenda della morte dell’orsa KJ2 avvenuta il 12 agosto 2017 durante le operazioni di cattura sul Cornetto. Nonostante […]
    Zoppello
  • Cane cade in pozzo di 15 metri Salvato da Vigili del Fuoco 28 Settembre 2020
    Cade in un pozzo profondo 15 metri durante una battuta di caccia, ne esce indenne grazie al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco di Campobasso. Protagonista dell'episodio, accaduto a Pietracatella (Campobasso), un cane da caccia. L'animale è stato tratto in salvo dalla squadra di Vigili del Fuoco Saf, specializzata nel soccorso speleo-alpino-fluviale. In zona anche […]
    r.moser@ladige.it
X