fbpx
  • Page Views 147

Veneti Fair

Con sabato 17 ottobre 2020 riparte ufficialmente la stagione al Teatro di Meano. Si inizierà con un appuntamento della rassegna amatoriale organizzata dal Teatro Instabile di Meano che propone Veneti Fair, una produzione firmata La Piccionaia, che sostituisce quanto già scritto in brochure Varda ti, no averie mai dit, no!

Sarà dunque la produzione Veneti Fair ad aprire questa stagione 2020-2021 del Teatro di Meano sabato 17 ottobre 2020 alle ore 20.45 all’interno della rassegna amatoriale.

Veneti Fair è la storia di un divorzio, del rapporto d’amore-odio che l’attrice Marta Dalla Via ha con il veneto e i suoi abitanti.

Ne è uscita una giostra di personaggi grotteschi che con lucida follia provano a rispondere ad esplosivi quesiti:

il nord è così diverso dal sud?

Forse al nord non si evadono le tasse?

Forse al nord non ci sono “amici” o parenti pronti a dare una spintarella?

Forse al nord non si paga il pizzo? Non si lavora in nero? Non ci sono furti o delitti?

Miss Polenta, Il Morto di Biancosarti, La Pettegola Bigotta, Il Professore Emigrato e altri faranno da lente di ingrandimento in modo da creare un ironico punto di vista sul tema dell’appartenenza… ridendoci su.

Marta Dalla Via inizia il suo percorso artistico seguendo il lavoro di Pippo Delbono, Laura Curino, Angela Malfitano, Francesca Mazza, incontrati durante i laboratori organizzati dal CIMES (centro interfacoltà Musica e Spettacolo di Bologna). Si laurea nel 2003 al Dams di Bologna. Scrive e mette in scena “Veneti fair” (2010) con la regia di Angela Malfitano debutto al Napoli Fringe Festival 2010. È tra i sei giovani autori scelti dal drammaturgo Stefano Massini per il percorso “Urgenze” presso lo spazio IDRA (Indipendent Drama) di Brescia, vince con il testo “Interpretazione dei sogni”. Prosegue la sua formazione come attrice/autrice partecipando al progetto “Costruire Cultura” dove incontra e lavora con Babilonia Teatri e Mariagrazia Mandruzzato. Nel 2012 e 2013 è in tour con “Oh Patria Mia” di e con Corrado Augias Grazie al sostegno del Gai (Giovani artisti Italiani) trascorre l’estate 2012 in residenza artistica a Hyrynsalmi – Finlandia dove si dedica alla stesura di nuovi progetti drammaturgici. Nell’estate 2014 è tra i selezionati della Biennale College dove partecipa al seminario di drammaturgia condotto da Mark Ravenhill.

Veneti Fair – Teatro di Meano, sabato 17 ottobre 2020 ore 20.45

di e con Marta Dalla Via

regia Angela Malfitano

video Roberto di Fresco

tecnico Roberto Di Fresco

in collaborazione con La Piccionaia-Centro di Produzione Teatrale

Veneti Fair ultima modifica: 2020-10-14T17:40:50+01:00 da Redazione

Giornata Mondiale della Vista 2020

Next Story »

Nuova CLIO INTENS Hybrid E-TECH 140. Non solo per la città!

  • "Non chiamatela Amazon trentina": ecco come sarà la piattaforma dell'e-commerce del territorio 21 Gennaio 2021
    Acquistare online, dal proprio negozio, e consegna entro un'ora La piattaforma dell’e-commerce trentina nasce all’insegna della concorrenza tra i due colossi associativi: Federazione trentina della cooperazione da un alto, con il progetto “Indaco”, e Confcommercio Trentino, con il progetto “Traces”, dall’altro. Saranno questi due progetti (l’Adige di ieri, ndr) a contendersi il milione di euro […]
    Zoppello
  • Prova estrema su Tik Tok: bimba di 10 anni in coma per la "challenge" del social 21 Gennaio 2021
    Si è legata la cintura alla gola per partecipare su TikTok, uno dei social più seguiti dagli adolescenti, a Black out challenge, una prova di soffocamento estremo. Una prova che si è trasformata in tragedia.  Una bimba di 10 anni si trova ricoverata da ieri in rianimazione all'ospedale "di Cristina" di Palermo dove è arrivata, […]
    Zoppello
  • Nuovo contenzioso con Roma: il governo impugna la legge sulle concessioni idroelettriche 21 Gennaio 2021
    Nuovo contenzioso fra lo Stato e la Provincia autonoma di Trento.  Il Governo ha presentato ricorso alla Corte costituzionale contro la legge provinciale 9 del 2020 della Provincia autonoma di Trento sulle concessioni di grandi derivazioni d’acqua a scopo idroelettrico, in quanto considerata incostituzionale.La normativa trentina impugnata da Roma, che ha modificato la legge provinciale […]
    Zoppello
  • Val di Fiemme, i cervi scendono a valle tutti insieme 21 Gennaio 2021
    Uno spettacolo emozionante: un branco di cervi sceso a valle, in cerca di cibo per via delle abbondanti nevicate. Siamo a Bellamonte, in val di Fiemme, e a filmare i cervi è stata Claudia Varesco, appassionata "custode" delle bellezze della valle e titolare di un negozio di articoli sportivi proprio a Bellamonte.
    r.moser@ladige.it
  • Covid, in Alto Adige sette decessi, più di 12 mila in quarantena 21 Gennaio 2021
    Sette decessi e 566 nuovi casi: sono questi i dati aggiornati delle ultime 24 ore in Alto Adige.I laboratori dell’Azienda sanitaria hanno analizzato 2.767 tamponi pcr registrando 272 casi di positività, ai quali vanno aggiunti 294 test antigenici positivi.Nei normali reparti ospedalieri si trovano 226 pazienti covid, nelle cliniche private 155 e in terapia intensiva […]
    Zoppello
X