Trentino da paura!!

Un alito gelido avvertito nel cuore della notte, un rumore di passi da un corridoio deserto, una luce fugace in un vecchio castello: leggende, storie i fantasmi, spettri e poltergeist. In Trentino, complici anche i tanti antichi manieri, non ci facciamo mancare nemmeno le avventure da brivido.

Liviana - #trentinodapauraSarà perché quasi ogni comune trentino vanta una casa centenaria, un castello diroccato in cui nelle notti d’estate luci misteriose si accendono e spengono, una leggenda tramandata di generazione in generazione, ma le storie da brivido del Trentino, sono tante, anzi tantissime, legate a luoghi tanto suggestivi di giorno quanto misteriosi al calar delle tenebre.

Conoscete la storia della Dama Bianca? Nelle notti di luna piena sembra che il fantasma di una misteriosa castellana si aggiri fra le stanze del Castello di Pergine, alla ricerca di conforto per un torto subito in passato…
Ad ogni Castello il suo spettro: anche il Buonconsiglio, nelle sue stanze, nelle prigioni, nei giardini ospiterebbe trapassati che vagano fra arazzi e vecchi caminetti, facendo scricchiolare i pavimenti, causando cigolii sinistri e battendo a passo di marcia i camminamenti nel cuore della notte.

E che dire del Castel Belfort? Del suo “Maugo”? Dagli anziani del paesino di Spormaggiore fra una partita a briscola e il bianchetto delle 11 si possono carpire tante versioni della leggenda del castellano geloso, delle luci misteriose che si avvistano fra i ruderi del castello e, udite udite, del tesoro scomparso fra le acque del torrente, che ancora non lo hanno restituito.

A Riva del Garda, nelle notti senza luna, qualcuno ha visto un cavaliere senza testa aggirarsi nella Rocca, a Comano qualcuno grida nella notte dal Castello, Irone, nelle valli Giudicarie, ha un’intera popolazione fantasma, in una chiesa in Val di Peio i fantasmi danzerebbero perfino. E ancora, processi per stregoneria, amanti murati vivi che infestano piccoli castelli, messe di mezzanotte solo per gli spettri.

Leggende, suggestioni, racconti di esperienze vissute in prima persona: e voi?

Avete la vostra storia di spettri da raccontare?

Conoscete qualche luogo infestato? Da quale fantasma vi metteva in guardia la vostra nonna con le sue leggende? Avete vissuto esperienze misteriose in una vecchia casa, nei corridoi di un ospedale, di un antico convento, di una casa di riposo o di un manicomio?
Spegnete la luce e raccontatecele, magari al lume di una candela e con quel brivido che sale lungo la schiena quando, per una attimo, ci viene da pensare: “E se fosse tutto vero?”

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!