Rendez-vous 2200 un futuro senza lupi

Si poteva raccontare e riassumere in molti modi il progetto Life Wolfalps all’interno del quale nasce lo spettacolo teatrale “Rendez-vous 2200” che ha debuttato a fine novembre 2016 a Teatro Cuminetti di Trento. La scelta di questo Lifespettacolo teatrale ha unito l’ironia ai miti e luoghi comuni attorno al lupo e all’operazione Life Wolfalps proponendo un lavoro leggero nella forma pur intenso e denso di contenuti.

Un’operazione che ha messo in campo la collaborazione di Muse, Centro Culturale Santa Chiara e Trento Spettacoli nato all’interno del progetto LifeWolfAlps cofinanziato dall’Unione Europea. Uno spettacolo a cui gli esperti e ricercatori del progetto del Muse hanno dato un contributo scientifico nell’allestimento.

Sul palco Stefano Detassis, Maura Pettorruso e Sara Rosa Losilla incarnano tutti timori, luoghi comuni, idee pro e contro l’operazione Life Wolfs in un girandola tale per cui il pubblico non riece mai a propendere per una posizione piuttosto che per un’altra. Eppure il filo conduttore si srotola lentamente fino all’epilogo che però rischia di non convincere.

La domanda è: luoghi comuni e paure ataviche si sciolgono come neve al solo solo perchèè prendi coscienza che quella che stai vivendo è una realtà virtuale? Sebbene l’idea drammaturgica è interessante e le premesse sono capaci di tenere incollati alla poltroncina del teatro sul finale si scivola e si perde il tono. Un po’ come i film catastrofici o di fantascienza spesso che fino a metà entusasmano e promettono scintille poi a volte cadono sulla chiusa dando un finale scontato.

 

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!