LO SPUMANTE IN FONDO AL LAGO

Le bollicine di montagna affinate per oltre 15 mesi sul fondale del lago di Levico

Dal 2009 creiamo lo spumante LAGORAI metodo classico, selezionando solamente le migliori uve Chardonnay dai vigneti di famiglia.
Notoriamente questo prodotto necessita di un lungo affinamento in bottiglia in condizioni di temperatura costante (8°-12°C) e assenza di luce.
Pensando a come fosse possibile mantenere in cantina queste temperature molto basse, ci siamo ispirati ai quei giorni d’estate in cui da ragazzi eravamo soliti mettere “al fresco” le bibite nel torrente vicino a casa.
A partire da questa idea ci siamo resi conto che il Lago di Levico poteva essere un luogo ottimale per l’affinamento del nostro spumante.
In seguito a una serie di confronti con un’associazione di sub della zona, abbiamo deciso, nel dicembre del 2013, di collocare 2016 bottiglie sul fondale del Lago, in una fascia batimetrica che va dai -15 ai -20 metri di profondità.
A questa profondità la temperatura rimane pressoché costante, sia d’estate, quando la temperatura esterna raggiunge i 30°C, sia d’inverno, quando una coltre di ghiaccio ricopre la superficie del lago.
Innovazione e tradizione si fondono in questo prodotto esclusivo, dove la natura è la protagonista: le montagne selvagge del Trentino e della Valsugana, le acque incontaminate del Lago di Levico Bandiera Blu d’Europa e la vocazionalità del territorio per la produzione di uve Chardonnay base spumante.
Ilaria A. – Cantina Romanese

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!