I BISCOTTI DI NATALE DELLA ROSI: Stelle di cannella.

Quando nell’aria si diffonde il profumo dei biscotti alla cannella, è subito Natale.

Narra la leggenda che guardando le stelle della Val di Cembra, dopo che il cielo si era ripulito dalle nuvole di una abbondante nevicata, la Rosi sentì nostalgia di casa. Fu questo il motivo che la spinse ad inserire nel libro delle ricette dei biscotti di Natale questa spezia dall’armoma inconfondibile, che le ricordava tanto la sua infanzia in Germania.

Non solo un importante aroma con cui aromatizzare i dolci, la cannella è un ottimo alleato contro i mali di stagione. Si raccomanda ovviamente di non abusarne perché in cucina, si sa, il troppo ha il brutto vizio che stroppia.

3 chiare d’uovo

250 grammi di zucchero al velo

1 bustina di zucchero vanigliato

3 gocce di aroma di mandorle amare

1 cucchiaino raso da tè di cannella

275 grammi di mandorle oppure 325 grammi di nocciole macinate.

Per prima cosa si dovrà aver cura di montare le chiare dell’uovo a neve molto ferma a cui andrà aggiunto lo zucchero a velo. Un terzo del composto andrà tenuto da parte. Mentre con i due terzi si procederà aggiungendo i restanti ingredienti che andranno impastati delicatamente.

A questo punto si dovrà stendere l’impasto spianandolo nello spessore di mezzo centimetro e, con le formine, si procederà a tagliare le stelle. Quindi posizionandole sulla placca del forno le si dovrà spennellare con la glassa tenuta da parte, composta da bianco d’uomo e zucchero a velo.

I biscotti andranno cotti in forno per 15 minuti ad una temperatura di 175 gradi.

Info autore /