fbpx
Birra artigianale del Trentino al Palazzo Roccabruna

Il piacere della birra artigianale al Palazzo Roccabruna di Trento

Il Palazzo Roccabruna di Trento è la sede dell’Enoteca Provinciale del Trentino e dal 2004 è il punto di riferimento per eventi e manifestazioni che hanno come assoluto protagonista il vino. Negli ultimi anni, tuttavia, il Palazzo ha ampliato i suoi orizzonti diffondendo una maggiore cultura sui prodotti enogastronomici e artigianali più rappresentativi del Trentino.

Dal 2 al 4 ottobre il Palazzo Roccabruna ha ospitato i migliori birrifici del Trentino.
La posizione geografica della provincia, infatti, rende favorevole la produzione di questa bevanda, la cui storia risale alla fine del secolo XVIII con la nascita della prima fabbrica di birra a Piedicastello. Oggi sono molti i birrifici che recuperano questa tradizione valorizzando un prodotto che, come detto, si inserisce perfettamente nel nostro territorio.

In un precedente articolo avevamo già discusso della rivincita della birra, da bevanda di serie B a riscoperto piacere per il palato. Questa rivincita si rispecchia sia nel boom del consumo di birra artigianale, sia nel numero di microbirrifici in costante crescita, oggi ben 14 in tutto il Trentino.
Per scoprire questo riscoperto e vivace mondo, Palazzo Roccabruna ha ospitato undici birrifici: Bionoc’ (Mezzano), Birra Lagorai (Castelnuovo), Birra Rethia (Vezzano), Agraria di Riva del Garda (Riva del Garda), Barbaforte (Folgaria), Birra del Bosco (Lavis), Carador (Costa di Folgaria), Teddy Bier (Mori), Birrificio Val Rendena (Pinzolo), Birra di Fiemme (Daiano), Melchiori (Tres).

Oltre alla possibilità di degustare le loro ottime birre nella meravigliosa cornice del giardino del Palazzo, alle ore 18.00 di ogni giorno si è tenuto un laboratorio enogastronomico in compagnia di due produttori con degustazioni ed approfondimenti sulle caratteristiche organolettiche e produttive.
Noi di #trentinodavivere non potevamo di certo mancare e ci siamo presentati alla degustazione di giovedì 2 ottobre con protagonisti i birrifici Lagorai di Castelnuovo e Carador di Folgaria.

Dopo una breve presentazione in cui ci viene raccontata la storia della birra artigianale in Trentino e le caratteristiche della birra artigianale (non filtrata e non pastorizzata), finalmente passiamo all’azione! Prima proviamo una birra Lager dal gusto morbido e dissetante. Successivamente una Pilsner dal sapore maltato e moderatamente amaro. E’ quindi il turno di una birra rossa dal sapore speziato e infine di una Weizen dal sapore fruttato.
Come potete capire, quando si parla di birra artigianale ce n’è davvero per tutti i gusti!

Che altro dire sull’evento? Tutte le birre erano buonissime e la location splendida!

Se questo mondo vi affascina e vi incuriosisce, vi consigliamo di visitare i siti internet dei produttori e provare a contattarli. E’ spesso possibile andare a visitare personalmente il birrificio e degustare i loro prodotti. Approfittatene 🙂

In attesa del prossimo evento (siamo sicuri che non mancherà molto) dove poter gustare delle ottime birre artigianali, gustatevi il breve video che accompagna l’articolo!

Credits: video Andrea Monticelli © Storytellers

Il piacere della birra artigianale al Palazzo Roccabruna di Trento ultima modifica: 2014-10-08T13:32:03+02:00 da Francesco M.
Francesco M.

Francesco M.

Dal mare pugliese alla montagna trentina con un obiettivo: esplorare, creare e condividere!

PROJECT WALL. IL @mart_museum diventa sempre più grande

Next Story »

Clinker Motel.EX -Italcementi Trento 2005-2013

X