fbpx
  • Page Views 570

Weekend mondiale nel Garda Trentino: si sfidano le stelle del motocross

Sul prestigioso circuito del Ciclamino a Pietramurata (Dro) il 6 e 7 aprile si corre l’MXGP del Trentino, prova italiana della rassegna iridata 2019. Un grande pubblico è pronto ad accogliere il fenomeno italiano Antonio Cairoli e tutti i big della specialità

 

Ancora pochi giorni e il Garda Trentino diventerà lo spettacolare palcoscenico internazionale di uno degli appuntamenti più importanti della stagione del motocross. Sabato 6 e domenica 7 aprile, infatti, nell’impianto gioiello del Ciclamino, a Pietramurata, è in programma il Gran Premio del Trentino, prova valida per il campionato del mondo della classe MXGP, la categoria regina di questo sport.
 
A Pietramurata convergeranno tutti i migliori piloti del mondo, capaci di entusiasmare il pubblico con incredibili evoluzioni e acrobazie. Non solo: in occasione della gara, nel Garda Trentino ci saranno tutti i top team con i più grandi marchi di moto e una foltissima rappresentanza della stampa internazionale e locale, specializzata e non, per un evento sportivo ma anche di costume.
 
Per capire la portata di questa festa del motociclismo agonistico e del mondo che gli ruota intorno bastano alcuni dati: sono previste oltre 100 dirette tv e in streaming delle gare, circa 200 i giornalisti e i fotografiaccreditati, una presenza stimata di oltre 20 mila spettatori nella sola giornata di domenica 7 (per un totale di oltre 25 mila paganti, sabato compreso). Sono i numeri di un appuntamento di risonanza planetaria, capace di moltiplicare il valore della promozione turistica: uno spot fantastico per l’Alto Garda in tutto il mondo.
 
Gli appassionati di ogni lingua e paese si aspettano una sfida di altissimo livello, con un protagonista assoluto come l’italiano Antonio Cairoli del team Red Bull KTM Factory Racing. Il 9 volte iridato arriva alla sfida del Garda Trentino in grande forma, dopo le prove disputate in Argentina, Gran Bretagna e Olanda. Il siciliano è in testa alla classifica del mondiale e ci tiene a fare meglio del terzo posto ottenuto lo scorso anno a Pietramurata. Dovrà comunque dare il meglio di sé per riuscirci, vista la concorrenza di altissimo livello, con avversari come Tim GajserGautier PaulinJeremy SeewerVan Horebeek. Si tratta del “gotha” del motocross internazionale, pronto a darsi battaglia sul rinnovato circuito del Cicliamino, 1660 metri di pura adrenalina: atleti e addetti ai lavori lo considerano un impianto ideale, all’interno del quale gli spettatori possono godere di una visione totale del tracciato, compresi tutti i punti più spettacolari.
 
Saranno due giorni dedicati alla categoria regina del motocross, ma l’evento, organizzato dal Moto Club Arco in collaborazione con Garda Trentino rappresenta una vera e propria kermesse dei motori, con le gare di contorno che coinvolgeranno i migliori rappresentanti delle classi EMX 250 ed EMX 125.
 
Per il prevedibile grande afflusso di pubblico, l’organizzazione ha predisposto ampie zone di parcheggio a nord e a sud della pista, mentre le autorità hanno studiato piani per modificare e regolamentare la viabilità in rapporto a possibili criticità lungo le strade di accesso.
 
 
Garda Trentino Press Office

Phone +39 0658334211
E-mail gardatrentino@vitesseonline.it
Website www.vitesseonline.it
Weekend mondiale nel Garda Trentino: si sfidano le stelle del motocross ultima modifica: 2019-04-02T13:06:26+01:00 da Redazione

Take Hawaii | arte/design/artigianato | a Trento

Next Story »

TUTTI IN BICICLETTA CON “LO SCERIFFO”

  • Una bimba diventa strabica perché i genitori la scuotono «Piangeva troppo»: processati 16 Gennaio 2021
    Processo a Bolzano per due genitori di origini straniere: l’accusa è lesioni personali gravi ai danni della loro figlioletta di 5 anni che da piccola sarebbe stata scossa violentemente, tanto da provocarle emorragie interne, per farla smettere di piangere.  La Procura contesta ai due genitori, che abitano in Alto Adige, di aver provocato alla bimba, […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Roma, 5 morti e 7 ricoverati Tragedia in una casa di riposo Ipotesi monossido di carbonio 16 Gennaio 2021
    Tragedia in una casa di riposo a Lanuvio, vicino Roma. Cinque ospiti sono morti e altre sette persone sono state trasportate in ospedale in gravi condizioni. Sul posto 118, carabinieri e vigili del fuoco. L'allarme è stato dato da un addetto alla struttura che arrivando questa mattina ha trovato tutti i 12 presenti (due operatori […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Si accascia e muore dopo l'allenamento in palestra Lorenzo Zanetti, 47 anni titolare della Mad tortuga crossfit 16 Gennaio 2021
    In attesa di poter riaprire la struttura, proponeva al pubblico corsi online Si era appena allenato come faceva sempre nella sua palestra di crossfit in via del Garda Lorenzo Zanetti, 47enne di Trento. Ieri era lì in compagnia della sua collega con la quale, anche in questi mesi di chiusura, era riuscito a tenere acceso […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Altri cinque decessi per covid Quasi 400 i pazienti in ospedale 16 Gennaio 2021
    L'Azienda sanitaria altoatesina comunica che oggi sono cinque i decessi causati dal covid. I nuovi contagi rilevati sono 436 (241 dei quali individuati con test rapido). Sono 363 i pazienti ricoverati nei reparti ospedalieri o di cliniche private, 26 i malati in terapia intensiva. I numeri in breve Test PCR: Tamponi effettuati ieri (15 gennaio): 2.059 […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Trento, scontro auto-moto al ponte dei Cavalleggeri 16 Gennaio 2021
    Incidente stradale, questa mattina, in centro a Trento, in corso Tre Novembre, all'altezza dell'incrocio con via Veneto, poco prima del ponte dei Cavalleggeri. Si sono scontrate una moto e una vettura, per cause attualmente in corso di accertamento a opera della polizia locale. Nell'impatto il guidatore della due ruote (uno scooter) è finito a terra. […]
    z.sovilla@ladige.it
X