fbpx
  • Page Views 435

CANE: informazioni utili per il #CORONAVIRUS

“Il cane non è responsabile della trasmissione del virus” questo è quanto emerge dal punto 9 del vademecum diffuso dall’Iss, che contiene dieci comportamenti da tenere per difendersi dall’infezione. ​

I nostri amici a quattro zampe non vengono infettati dal Sars-CoV-2 e non lo possono certo trasmettere agli esseri umani.​ ​ Ferma anche la posizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che nella sua pagina dove riporta i miti da sfatare ha sottolineato che non esiste nessun caso accertato in cui Fido abbia infettato un essere umano con il coronavirus.​ ​

Rimangono comunque valide le raccomandazioni fatte finora, che consigliano di lavarsi le mani con acqua e sapone dopo essere entrati in contatto con Fido, così come dobbiamo farlo al rientro a casa dal supermercato o da qualunque altro posto.​ ​

Lavarsi le mani dopo aver coccolato ed accarezzato il proprio fedele amico a quattro zampe significa proteggersi da vari batteri, come Escherichia Coli o Salmonella, che possono essere invece trasmessi da Fido all’uomo, ed è importante sempre e non soltanto adesso, in piena emergenza Coronavirus.​

Come funziona il Coronavirus canino

I recenti fatti di cronaca portano chiunque a tremare davanti alla parola Coronavirus. Il veloce espandersi della malattia e le conseguenze anche gravi che ha avuto per l’uomo creano inevitabilmente ansia e preoccupazione.

Il Coronavirus canino in realtà è sempre esistito, anche se non somiglia neppure lontanamente a quella grave patologia respiratoria che sta mettendo in ginocchio moltissimi Paesi. ​ ​

Il Coronavirus canino è una forma lieve e facilmente curabile, che si sviluppa nell’intestino, prevede un periodo breve di incubazione, una fase di contagio e l’eliminazione del virus attraverso le feci.​ ​ La patologia colpisce in particolare i cuccioli di età compresa tra sei settimane ed un anno, quando vengono a contatto con residui di feci contaminate o ingeriscono alimenti che sono venuti a contatto con le stesse. Una volta ingerito il virus va a depositarsi nell’intestino per riprodursi poi molto velocemente e colpire i villi intestinali.​ ​

Pur non trattandosi di una patologia grave deve essere prontamente affrontata, per non portare a conseguenze in presenza di altre patologie.

Coronavirus canino: sintomi (clicca per continuare l’articolo di blog.expodog

I sintomi del Coronavirus canino possono essere confusi con quelli di una qualsiasi altra patologia gastrointestinale. Questo rende difficile effettuare una diagnosi precisa soprattutto nella fase iniziale. I primi sintomi manifestati da Fido sono diarrea, vomito, inappetenza, stanchezza, apatia e disidratazione. Molto spesso è possibile notare anche del sangue nelle feci, febbre e tremori.​ ​

Quando compaiono questi sintomi è importante contattare immediatamente il veterinario, ed allontanare il cucciolo da altri compagni se in casa si hanno due o più amici pelosetti, per evitare il loro contagio. Una analisi del sangue servirà a fare una diagnosi precisa. ​

Terapia Coronavirus del cane

(clicca per continuare l’articolo di blog.expodog )

 

CANE: informazioni utili per il #CORONAVIRUS ultima modifica: 2020-03-12T11:22:03+02:00 da Redazione
Redazione

Latest posts by Redazione (see all)

#IORestoacasa e comunico GRATUITAMENTE con #TDV

Next Story »

Autodichiarazione COVID-19: il NUOVO modello editabile per lo spostamento scaricabile qui

  • Formare una giunta questa sì che è una sfida 28 Settembre 2020
    Ci sono molti modi per costruire una giunta. C’è ad esempio il mitico manuale Cencelli. Il perfetto breviario della spartizione: un metodo inventato nel lontano 1967 dall’altrimenti anonimo funzionario democristiano Massimiliano Cencelli. Grazie al “manuale”, le percentuali raccolte dai partiti diventano sostanzialmente quote - da correggere con il peso specifico del singolo assessorato o ministero […]
    Zoppello
  • Parcheggiano nel piazzale e vanno a cena: l'auto però finisce nel fiume Noce 28 Settembre 2020
    Hanno lasciato la macchina nel parcheggio del ristorante per una serata di relax, ma nel mezzo della cena hanno scoperto che l'auto non c'era più: era finita nel torrente. Non è stato certo un sabato sera tranquillo per i due giovani - che si trovano in Trentino per la raccolta delle mele - che hanno […]
    Zoppello
  • Trump, lo scoop del New York Times «Non paga le tasse da anni» ma lui replica: «fake news» 28 Settembre 2020
    Donald Trump non ha pagato tasse federali sul reddito per almeno 10 degli ultimi 15 anni, e nel 2016 e 2017 ha sborsato solo 750 dollari per ciascun anno. E' lo scoop del New York Times, che ha ottenuto informazioni sulle dichiarazioni fiscali fatte negli ultimi 20 anni dal presidente americano. Uno scoop che rovina […]
    Zoppello
  • Per la morte dell'orsa KJ2 nel 2017 avviato il processo a Ugo Rossi animalisti protestano al Casteller 28 Settembre 2020
    Coppola chiede di ispezionare il recinto insieme a un veterinario Si tiene oggi la prima udienza del processo a carico dell’ex presidente della Provincia Ugo Rossi e del suo dirigente del Servizio Fauna, Maurizio Zonin, per la vicenda della morte dell’orsa KJ2 avvenuta il 12 agosto 2017 durante le operazioni di cattura sul Cornetto. Nonostante […]
    Zoppello
  • Cane cade in pozzo di 15 metri Salvato da Vigili del Fuoco 28 Settembre 2020
    Cade in un pozzo profondo 15 metri durante una battuta di caccia, ne esce indenne grazie al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco di Campobasso. Protagonista dell'episodio, accaduto a Pietracatella (Campobasso), un cane da caccia. L'animale è stato tratto in salvo dalla squadra di Vigili del Fuoco Saf, specializzata nel soccorso speleo-alpino-fluviale. In zona anche […]
    r.moser@ladige.it
X