“RespirArt-Day”- Dove si Respira Arte

Settimana davvero interessante quella appena trascorsa: una settimana di continuo movimento in questo Trentino, dove non c’è spazio per la noia.

Sabato mattina, sveglia alle 06.45, giusto una doccia fredda e un caffè e sono nuovamente in auto. La sera prima sono riuscito a convincere un caro amico ad accompagnarmi in questa giornata in montagna (ho quasi compiuto un miracolo, chi ci conosce sa di cosa parlo).

luca bertoluzza - daniel ceramiDurante il viaggio sento Luca, il responsabile Marketing di Ski Center Latemar che ci sta aspettando a Pampeago per salire con la seggiovia dell’Agnello a quota 2180 dove ad “attenderci” c’è un folto gruppo di persone pronte all’inaugurazione del “RespirArt-Day”


La nostra Susanna la settimana scorsa in questo POST vi ha illustrato questo parco Artistico naturale, uno tra i più alti del mondo, e potremmo continuare, post dopo post nel raccontarvelo, ma le sensazioni che si provano, il respirare l’arte in mezzo alla natura, regala emozioni che sono impossibili da trascrivere.

Un folto gruppo di persone che piano piano comincia a muoversi su un percorso adatto a tutti, dai bambini, agli anziani fino ad arrivare al mio caro amico che di montagna non ne ha mai voluto sapere.

Una delle prime opere che s’incontra toglie quasi il fiato: “Natura Viva” di Mauro Lampo Olivotto è un’enorme cornice di legno posta davanti ad un Trono che apre lo sguardo su un quadro naturale indescrivibile. Ed è subito LATEMAR.
latemar

Non posso far altro che rimanere in silenzio e sorridere…[qui la foto]

Intanto comincio ad udire musica di fisarmoniche nell’aria, mi volto e vedo tutto il gruppo fermo ad ascoltare tre ragazzi giovanissimi sull’opera “OUVERTURE” di Aldo Pallaro che farà da teatro insieme allo stesso artista, Maria Concetta Mattei, la curatrice d’arte ambientale Sue Spaid e l’altra artista Olga Ziemska, alla presentazione della 7a Manifestazione d’arte contemporanea nella natura RespirArtCon.
inaugurazioneProseguiamo il nostro giro fino all’ TEATRO DEL LATEMAR dove sul “palco” tra gli altri sale anche il Direttore ITAP De Godenz, che ringrazia tutti i partecipanti, ma soprattutto gli artisti e i collaboratori che hanno reso possibile questo progetto.

De GodenzIl parco è visitabile il mercoledì e il giovedì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30 arrivando con la seggiovia Agnello per il primo tratto e raggiungendo poi l’inizio della passeggiata nel parco.

Tutti gli altri giorni: dal parcheggio Tresca, a piedi seguendo le indicazioni “Latemar.Art” (30 min per raggiungere l’inizio del percorso nel parco d’arte)

 

Per tutte le altre info:

ITAP Pampeago
Tel 0462/813265
e-mail: info@latemar.it
web: www.respirart.com
RespirArt
Art Project
respirart.com

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!