IL PREMIO INTERNAZIONALE DELLA PERFORMANCE- @Centrale_Fies

28 LUGLIO –  LIVE WORKS VOL.2 – IL PREMIO INTERNAZIONALE DELLA PERFORMANCE DI CENTRALE FIES
Dennis Vanderbroeck
Si apre oggi 28 luglio la prima delle tre giornate dedicate a Live Works – Vol. 2,  seconda edizione del premio per la performance realizzato insieme all’organizzazione no-profit per la promozione dell’arte contemporanea Viafarini DOCVA e curato da Barbara Boninsgena, Simone Frangi e Dennis Isaia. Dedicato alle pratiche contemporanee live che contribuiscono all’approfondimento e all’ampliamento della nozione di performance, Live Works promuove una nuova nozione di premio basata, oltre che sulla vincita, sull’offerta di un ciclo di produzione, curatela, residenza, critical sessions e supporto tecnico a effettivo sostegno degli artisti.
Padrini della prima serata del premio saranno John Jordan e Isabel Frémeaux / The laboratory of Insurrectionary Imagination. Con la prima nazionale di We Have Never Been Here Before (h. 22.30, Turbina 1) il duo,celebre per le proprie performance insurrezionaliste, sceglie lo spazio teatrale per porre domande inquietanti sulla possibilità di cambiare il nostro mondo e realizzare un workshop di due giorni suscitando nei partecipanti il coraggio di agire attraverso organizzazioni collettive, con strategie misurate volte a contrastare le catastrofi climatiche per creare una risposta di disobbedienza civile al prossimo vertice sul clima di Parigi 2015.
3 gli artisti tra i 9 finalisti di LiveWorks (selezionati tra una rosa di oltre 300 domande) che presenteranno i loro lavori questa sera: Riccardo Giacconi (IT)  con Il Nonnulla (h. 21.00, Turbina 2), riflette sulla memoria a partire dal ritrovamento di un manoscritto risalente alla Prima Guerra Mondiale, Curt Steckel (USA) con For you, Not for you (dalle 19.00 a 00.30, ogni 30’, Forgia), lavora sull’idea di eco della performance e sulla sua persistenza all’interno di uno spazio, in una costruzione quasi archeologica di un precedente movimento del corpo. Infine Dennis Vanderbroeck (NL) con This selfie should justify my existence (h.20.30, Sala Comando), riflette sulla possibilità di affermazione del proprio io nella contemporaneità, utilizzando moda e social network come mezzi attraverso i quali dare testimonianza della propria esistenza.
Una giuria eccezionale (composta da Giorgio Agamben, Jiri Kovanda, Antonio MarrasDaniel Blanga GubbayCristiano Seganfreddo, Barbara Boninsegna, Simone Frangi, Denis Isaia) osserverà e discuterà delle performance in vista della premiazione finale.
Per tutte le informazioni è consultabile il link http://bit.ly/1jSJgCV.
Info e Prenotazioni:
+39 0464 504700
prenotazioni@centralefies.it
www.vivaticket.it
 
 
Ufficio stampa @Centrale_Fies

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!