#vistopervoi Musica Macchina toglie dalla nicchia la musica colta contemporanea

Dove sta andando la musica oggi? E, quanto la musica colta è distante dalla musica popular? Per chi avesse deciso di accettare l’invito in Auditorium Melotti per il secondo appuntamento con Musica Macchina che ( era il 16 dicembre 2016) ha presentato un programma composto anche da alcune prime esecuzioni assolute composte proprio per l’occasione, questo divario sarebbe stato colmato dal ponte gettato da Windkraft Kappelle fur Neue Musik ed Ensemble Vocale Continuum.

Anche un ascolto profano e superficiale non può non notare come la musica colta sia figlia del suo tempo e tempo attuale si sa è pieno di contraddizioni estreme, accozzaglia di un po’ di tutto, difficile identità precisa che fa convivere passato, presente e futuro quasi in un immobilismo incapace di prendere una consapevole direzione verso cui muovere. Così la musica sperimenta, lega suoni vocali a melodie e giochi sonori e nella partitura musicale accenna un linguaggio grammaticale che immediatamente viene sovvertito e aggredito.

Ciò che traspare è il talento e la passione sul palco di un organico condotto con grande maestria attraverso i flutti delle note da parte del Maestro Luigi Azzolini che ammicca alla partitura e le rende giustizia senza sfronzoli o sbavature ma con un guizzo di vita che rapisce e diverte anche lo spettatore disorientato o digiuno di nozioni.

Ed ecco che si alternano durante la serata composizioni di sola musica a quelle a cui le parole danno un valore aggiunto per la scrittura di Leos Janacek, Armando Franceschini, Peter Vask, Marco Uvietta, Helga Plankensteiner e Lorenzo Donati. Spiace che il grande pubblico non colga le occasioni di un sano confronto relegando l’operazione ad un evento di nicchia.

Perché nicchia non è, mentre invece è specchio della sensibilità artistica del nostro tempo che di pari passo segue sperimentazioni molto simili nel teatro, nell’arte pittorica e anche nella scrittura che, espressione dell’oggi, inconsapevolmente “agiamo” tutti quanti con Tweet espressi in hastag tutti lasciati all’intuizione.

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!