fbpx
  • Page Views 623

TUTTI IN BICICLETTA CON “LO SCERIFFO”

CICLOSTORICA “LA MOSERISSIMA” A TRENTO – 5.a edizione de “La Moserissima” sabato 13 luglio – Tappa del Trentino-Alto Adige inserita nel Giro d’Italia d’Epoca.

Intermezzo del sabato tra crono di Cavedine e “La Leggendaria Charly Gaul” – Iscrizioni a 35 euro o a 25 euro se affiliati al circuito delle ciclostoriche

 

Il Giro d’Italia d’Epoca riproporrà “La Moserissima” del 13 luglio come tappa del Trentino-Alto Adige, inserendola nel mitico circuito delle più suggestive ciclostoriche d’Italia. Il percorso della ciclopedalata vintage internazionale – da affrontarsi rigorosamente con biciclette da corsa d’epoca costruite prima del 1987 – è interamente ideato e ‘costruito’ dallo “Sceriffo” Francesco Moser, ciclista italiano più vincente di tutti i tempi. Un binomio indissolubile – quello tra i Moser e la bicicletta – che proseguirà anche in occasione della quinta edizione della prova dedicata alla celebre famiglia di ciclisti. Appassionati di ogni genere potranno così radunarsi a Trento e partecipare saldando la quota di 35 euro entro il 30 aprile, mentre per gli affiliati al Giro d’Italia d’Epoca sarà a disposizione la tariffa speciale di 25 euro. “La Moserissima” ha portato nella città tridentina una miriade di fuoriclasse nel corso degli anni, la scorsa edizione con partenza dalla scenografica Piazza Duomo permise infatti di vedere all’opera Mario Cipollini, quella precedente Giuseppe Saronni, per una volta al fianco di Francesco Moser non come avversario (anche se non ne siamo del tutto sicuri…). Il fascino del vintage viene riportato in auge dall’evento nato su iniziativa di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale in collaborazione con la famiglia Moser, per celebrare il ciclismo del passato e le grandi gesta dei campioni che furono. A “La Moserissima” – dolce intermezzo fra la cronometro di Cavedine di venerdì 11 luglio e “La Leggendaria Charly Gaul” di domenica 13 luglio, entrambe prove UCI Gran Fondo World Series – le vere protagoniste saranno la città di Trento e la valle attraversata dal fiume Adige, terreni di caccia per corridori viste la miriade di piste ciclabili e le strade bianche immerse nel verde rigoglioso della natura del Trentino nel caldo mese dedicato a Giulio Cesare. Quella de “La Moserissima” e delle amiche ciclostoriche del Giro d’Italia d’Epoca è un’immagine pulita, ne sono l’emblema i lauti ristori proposti, con un buon bicchiere di vino ad aumentare l’allegria e l’atmosfera di festa della manifestazione. Nessun tipo d’agonismo, a Trento si viene per praticare sport divertendosi.

TUTTI IN BICICLETTA CON “LO SCERIFFO” ultima modifica: 2019-04-03T10:49:07+01:00 da Daniel Cerami
Daniel Cerami
Sono il Willy Wonka delle Idee. Ogni notte sforno idee e strategie per aiutare i miei clienti e il mio blog [TDV] a farsi strada in questa grande fucina chiamata WEB. Sognatore per natura, amo camminare scalzo appena posso.

Weekend mondiale nel Garda Trentino: si sfidano le stelle del motocross

Next Story »

4 Passi attorno a Trento – Perché camminare con noi? TDV continua la sua collaborazione con Lizard

  • Una bimba diventa strabica perché i genitori la scuotono «Piangeva troppo»: processati 16 Gennaio 2021
    Processo a Bolzano per due genitori di origini straniere: l’accusa è lesioni personali gravi ai danni della loro figlioletta di 5 anni che da piccola sarebbe stata scossa violentemente, tanto da provocarle emorragie interne, per farla smettere di piangere.  La Procura contesta ai due genitori, che abitano in Alto Adige, di aver provocato alla bimba, […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Roma, 5 morti e 7 ricoverati Tragedia in una casa di riposo Ipotesi monossido di carbonio 16 Gennaio 2021
    Tragedia in una casa di riposo a Lanuvio, vicino Roma. Cinque ospiti sono morti e altre sette persone sono state trasportate in ospedale in gravi condizioni. Sul posto 118, carabinieri e vigili del fuoco. L'allarme è stato dato da un addetto alla struttura che arrivando questa mattina ha trovato tutti i 12 presenti (due operatori […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Si accascia e muore dopo l'allenamento in palestra Lorenzo Zanetti, 47 anni titolare della Mad tortuga crossfit 16 Gennaio 2021
    In attesa di poter riaprire la struttura, proponeva al pubblico corsi online Si era appena allenato come faceva sempre nella sua palestra di crossfit in via del Garda Lorenzo Zanetti, 47enne di Trento. Ieri era lì in compagnia della sua collega con la quale, anche in questi mesi di chiusura, era riuscito a tenere acceso […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Altri cinque decessi per covid Quasi 400 i pazienti in ospedale 16 Gennaio 2021
    L'Azienda sanitaria altoatesina comunica che oggi sono cinque i decessi causati dal covid. I nuovi contagi rilevati sono 436 (241 dei quali individuati con test rapido). Sono 363 i pazienti ricoverati nei reparti ospedalieri o di cliniche private, 26 i malati in terapia intensiva. I numeri in breve Test PCR: Tamponi effettuati ieri (15 gennaio): 2.059 […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Trento, scontro auto-moto al ponte dei Cavalleggeri 16 Gennaio 2021
    Incidente stradale, questa mattina, in centro a Trento, in corso Tre Novembre, all'altezza dell'incrocio con via Veneto, poco prima del ponte dei Cavalleggeri. Si sono scontrate una moto e una vettura, per cause attualmente in corso di accertamento a opera della polizia locale. Nell'impatto il guidatore della due ruote (uno scooter) è finito a terra. […]
    z.sovilla@ladige.it
X