Ritrovarsi agli antipodi dell’essere. Braies

Esiste un luogo in Trentino-Alto Adige dove la magia si fonde con le energie e regala una poesia senza tempo: Braies

La natura mi avvolge mentre i piedi cercano contatto con la terra; tutto intorno a me pare abbracciarmi nel freddo tepore di una neve che ricopre tutto lo specchio d’acqua. Il silenzio ovattato di questo grande anfiteatro naturale viene di tanto in tanto spezzato da qualche voce che, stupita come me, si perde nella limpidezza di un cielo azzurro, mentre il sole attraverso i suoi raggi fa cadere qualche frammento di neve dagli alberi creando delle “cascate” bianche.

Impossibile definire i confini tra terra e acqua, ma non importa, forse è proprio questo il senso del mio vagare, perdere di vista i confini, gli schemi mentali che normalmente la vita impone per poter convivere con questa società moderna ma così tanto ottusa e costruita che è sempre pronta a giudicare. La mia figura che pensavo sconosciuta agli altri, in realtà desta reazioni a persone perfettamente estranee, ma che nonostante ciò, si basano su racconti dettati da chi non ha un senso civico e morale che decantano verità alienanti, altalenanti e false. Il messaggio è: non giustificarti per quello che non sei.

Questo luogo ti ricongiunge con ciò che compone l’essere umano: la semplicità.

Semplicità di saper apprezzare quello che ci circonda, la semplicità di gesti naturali, avvezzi a non pretendere, ma a dare solamente. Improvviso qualche posizione yoga, fatta estramente male, per mancanza di equilibrio: ma che importa, quello che il sole voleva dirmi è riuscito a dirmelo!

Ogni angolo che osservo mi paventa all’inizio per la sua maestosità perché mi sento piccolo dinanzi a tanta bellezza, ma poi, passato quell’attimo di timore, mi rendo conto che anch’io, come tutti noi, facciamo parte di questa natura. E’ solo che ci dimentichiamo spesso da dove veniamo.

Ci vuole circa un’ora e mezza di strada da Trento per arrivare fino a quassù. La stagione migliore per vederlo con la neve è indubbiamente questa a sentir parlare i gestori dell’Hotel che si affaccia sul lago. Per vederlo meglio nel suo splendore bisogna attendere aprile/maggio, dove il flusso dei turisti è ancora scarno, oppure ad ottobre, dove l’autunno promette colori mai visti prima.

Vorrei concludere nel dirvi che qualcosa in me è cambiato dopo questa visita, ma in realtà mi sono semplicemente ritrovato.

Volete ritrovarvi, trovarvi, liberarvi, vivere o semplicemente rilassarvi?

Braies. Punto.

 

 

Ritrovarsi agli antipodi dell’essere. Braies ultima modifica: 2018-02-12T13:13:24+00:00 da Daniel Cerami
Daniel Cerami
Sono il Willy Wonka delle Idee. Ogni notte sforno idee e strategie per aiutare i miei clienti e il mio blog [TDV] a farsi strada in questa grande fucina chiamata WEB. Sognatore per natura, amo camminare scalzo appena posso.

SICILIA: Tra profumi e sacralità

Next Story »

#inViaggiocolToscano e #IViaggidiTDV: Santorini un’isola da sogno

La sai l’ultima?

  • #NOVE08 – Bollicine al TRAMONTO

    3 settimane ago

    #nove08 - Bollicine al tramonto ti aspetta nella splendida cornice di Maso Franch con le bollicine SALISA di Villa Corniole e la musica di Christian Verdes

    Read More
  • STRAVINARIO – Quell’appuntamento con il vino #Trentino che non puoi perderti

    4 settimane ago

    Share this on WhatsAppTorna l’appuntamento clou dell’estate di Stravino! L’assoluto protagonista è il buon vino della Valle dei Laghi, abbinato a numerose specialità culinarie dolci e salate ...

    Read More
  • Continua il BLUE LAKES FESTIVAL – SUMMER 2018

    1 mese ago

    BLUE LAKES FESTIVAL – SUMMER 2018 17 – 26 luglio Lago di Levico – Lago di Caldonazzo - Lago delle Piazze

    Read More
  • DRODESERA XXXVIII EDIZIONE S U P E R C O N T I N E N T ² CENTRALE FIES, DRO (TN)

    1 mese ago

    In programma 41 eventi tra progetti di ricerca, performance e spettacoli di cui 30 presentati per la prima volta in Italia.

    Read More
  • UN lago di mostri

    1 mese ago

    Share this on WhatsAppTanti buoni motivi per amare i mostri cinema, illustrazione, laboratori e sorprese dall’acqua. Chi l’ha detto che i mostri devono mettere paura? A volte ...

    Read More
  • Insieme per Mauro Conotter !

    1 mese ago

    Anche quest'anno porteremo avanti uno degli obiettivi a sostegno dell'informazione circa le tematiche inerenti la sicurezza e l'educazione stradale con la Green Driving Academy,con l’estrazione n°2 corsi ...

    Read More
  • Adotta uno speck, ma prima…

    2 mesi ago

    diventare genitore adottivo di uno speck trentino realizzato in tiratura limitatissima (non più di 90 pezzi all'anno) dalla famiglia Largher.

    Read More
  • Cosa cerchi?

    More
    X