fbpx
  • Page Views 949

Tutti abbiamo una scintilla di follia. Tanti di noi la spengono per non vedere oltre. Psychiatric Circus – la nostra recensione

In un tranquillo lunedì sera d’estate con un gruppo di amici abbiamo varcato le soglie del tendone dell’orrore di Circus Psychiatric “The Tend of Horror Circus Psychiatric” dopo averlo promosso in collaborazione con loro omaggiando biglietti per un paio di settimane.

Una quindicina di pazzi urlanti accolgono noi e gli altri spettatori ancora prima di arrivare ai nostri posti, spiazzandoci e confondendoci fin da subito. Ogni punto di riferimento viene cancellato e tu puoi solo cercare di seguire con lo sguardo ogni personaggio che interpreta il suo ruolo in maniera magistrale coinvolgendo fin da subito i presenti.

Fortissimo l’impatto scenografico già all’ingresso con celle chiuse da sbarre dietro le quali s’intravedono i folli e i letti d’ospedale che fanno intuire il senso di questo spettacolo nato dalla mente di Sandy Medini e dalla produzione e regia di Loredana Bellucci e Daniele Volpin.

Nel mentre la preoccupazione delle ragazze del gruppo monta, perché si intuisce che noi e il pubblico, saremo coinvolti minuto dopo minuto nello spettacolo. E così è stato 😉

Psychiatric Circus è un mix di pazzia e genialità che secondo me va preso con le pinze, perché l’argomento non è semplice, soprattutto se pensiamo che è ambientato negli anni Cinquanta, dove le cliniche psichiatriche erano più dei lager che dei centri di cura e il dolore e la sofferenza che provavano i malati all’interno di queste strutture non possiamo nemmeno lontanamente immaginarlo.

Il tema, infatti, è affrontato in maniera rispettosa, cercando di sdrammatizzarlo senza mai volerlo portare ad una riflessione profonda, a parte una scena prima della fine del primo tempo che mi ha turbato molto. Quale? Dovete andare a vederlo per saperlo!!

I pazzi si trasformano in geni, acrobati, attori teatrali capaci di coinvolgere, far ridere e anche imbarazzare il pubblico presente nel Circus, ma sempre con molto rispetto se paragonati al contesto.


Uno spettacolo circense e teatrale soprattutto, dove dovreste abbandonate gli schemi mentali e lo scetticismo perché non dovete scordarvi  che la parola Circus precede il tutto.

La colonna sonora che accompagna lo spettacolo è anch’essa protagonista, a parte quella canzoncina che sentirete dall’inizio alla fine [clicca qui], è da brividi: Da Chopin a Verdi, da Wagner a Hendrix, da Edith Piaf a Leroy Anderson fino ad arrivare ad Elvis Presley e un metal che non ho saputo riconoscere 😉

Psychiatric Circus sarà a Trento fino al 23 luglio con spettacoli ogni sera alle 21 e la domenica alle 19.30

Tutte le info QUI

Dopo lo spettacolo grazie alla collaborazione con la Stube del Galletto, potete andare ad assaggiare il nuovo Menu con delle promozioni particolari dedicate!

 

 

Tutti abbiamo una scintilla di follia. Tanti di noi la spengono per non vedere oltre. Psychiatric Circus – la nostra recensione ultima modifica: 2017-07-18T11:08:54+01:00 da Daniel Cerami
Daniel Cerami
Sono il Willy Wonka delle Idee. Ogni notte sforno idee e strategie per aiutare i miei clienti e il mio blog [TDV] a farsi strada in questa grande fucina chiamata WEB. Sognatore per natura, amo camminare scalzo appena posso.

A CONTATTO CON L’ACQUA: TRE EMOZIONANTI ESPERIENZE FUORI DAL COMUNE

Next Story »

I volti della comunicazione della 37°edizione di Drodesera

  • Sutri, Sgarbi sfida il dpcm a cena al ristorante alle 24 28 Ottobre 2020
    Vittorio Sgarbi continua con le provocazioni contro le misure di prevenzione epidemica. Dopo le polemiche sull'uso delle mascherine, ora l'attacco al'ultimo dpcm del premier Conte. A Sutri, comune della Tuscia, «si cena ben oltre la mezzanotte», scrive Sgarbi, che di questo paese è sindaco. Sgarbi pubblica su facebook un post provocatorio nel quale è a […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Covid, altri quattro decessi I contagi oggi sono 190 28 Ottobre 2020
    Sale il conto delle vittime del Covid-19 in Alto Adige: nelle ultime 24 ore, secondo quanto riferisce l’Azienda sanitaria provinciale, si registrano 4 nuovi decessi che portano a 304 il totale delle persone che hanno perso la vita in provincia di Bolzano tra ospedali e case di riposo, dall’inizio dell’emergenza sanitaria.Vengono segnalati, inoltre, 190 nuovi […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Sgarbi show a Ferrara: «Aprite tutti, come Fugatti Che non è un cuor di leone…» 28 Ottobre 2020
    Nuovo show di Vittorio Sgarbi in piazza, questa volta a Ferrara. Il presidente del Mart, nonché deputato di Forza Italia, si è unito alla protesta di commercianti e ristoratori contro il Dpcm del governo. E si è ben presto preso il centro della scena. Rigorosamente senza mascherina, dopo aver ripetutamente insultato il premier Conte con […]
    r.moser@ladige.it
  • Trento, regole per le festività In cimitero al massimo due persone per defunto 28 Ottobre 2020
    Viste le disposizioni nazionali e provinciali sul coronavirus, il Comune di Trento ha stabilito un protocollo per l’accesso ai cimiteri comunali da osservarsi durante la festività di Ognissanti e la commemorazione dei defunti del 1° e 2 novembre. Oltre all’obbligo di indossare la mascherina, di tenere la distanza di sicurezza e di pulire le mani […]
    z.sovilla@ladige.it
  • Trento, spacciava droga ma per non farsi perquisire dice di avere il covid-19 28 Ottobre 2020
    Uno spacciatore fermato dalla Polizia locale a Trento ha tentato di sottrarsi alla perquisizione dicendo di essere positivo al Covid. Il fatto è avvenuto nella zona di piazza Dante. Gli agenti hanno notato un cittadino di origini centroafricane che consegnava qualcosa ad un’altra persona in cambio di denaro. Lo straniero, avvicinato dagli agenti, ha tentato […]
    z.sovilla@ladige.it
X