NOI, QUELLI DELLA TRENTO BONDONE

Arriva la 71ª edizione della «Trento Bondone»

Sono stati anni meravigliosi, guidati solo dalla voglia di divertirsi, stare insieme e fare festa, sempre con il massimo rispetto per la natura che ci circondava.
Il week end della mitica TRENTO BONDONE iniziava di venerdì, con una spesa di gruppo al PRIX, rigorosamente composta da alcolici di ogni tipo e vagonate di carne e pasta.

Una volta usciti dal supermercato, c’è chi era più grandicello ed aveva la macchina con la morosa e poi c’eravamo noi, con Vespa ed Oxford al seguito, caricati come muli di tende, sacco a peli e lattine.

Era un’emozione unica, carovane di ragazzi e ragazze risalivano il Monte di Trento su quella che la domenica sarebbe diventata la pista di una cronoscalata unica nel suo genere.
Chi aveva il motore truccato ( tutti) , chi cercava di toccare il ginocchio ad ogni curva, chi impennava, chi cadeva e chi doveva fermarsi perché il motore era talmente bollente che non riusciva più a erogare potenza.

Il rito è andato avanti almeno dieci anni, passando dai motorini ai camper, dalle notti insonne davanti ad un fuoco, fino ad arrivare a chiedere silenzio per dormire!

Questa era la Trento Bondone per noi che ” neven alla Trento Bondon”. Ogni volta che si ripartiva dalla curva sopra Sardagna e come non fosse mai passato nessuno, lasciavamo sempre tutto pulito.

Ora, 71ª edizione della «Trento Bondone» sta arrivando, la gara di Cronosalita conta già 250 iscrizioni su un percorso sempre più sicuro.

 Entusiasmo storico alla piscina di Sardagna: Giuseppe Cadrobbi

DAL SITO UFFICIALE – SCUDERIA TRENTINA
Venerdì 1 luglio, al paddock e nella nuova collocazione individuata accanto al MUSE, si svolgeranno le verifiche tecniche e sportive, sabato si disputeranno le due sessioni di prove e domenica la gara, al solito in un’unica manche. Benché la Scuderia Trentina possa fare affidamento su una macchina organizzativa rodatissima, ci sono sempre tantissimi aspetti da curare nei dettagli e ogni anno si presentano delle novità che richiedono sforzi aggiuntivi, quindi non si può dare mai nulla per scontato.
La grande attesa è alimentata anche dal ritorno del pubblico lungo il tracciato dopo un anno di stop, il 2020, e un’edizione a porte chiuse, alla quale si accompagna la speranza che tutti gli spettatori osservino scrupolosamente le norme di comportamento da tenere nell’area adibita a percorso di gara, soprattutto per quanto riguarda gli spazi da occupare e quelli interdetti per motivi di sicurezza.

In particolare dopo la località Norge, intorno al 15° chilometro di gara, sarà allestita sulla destra della carreggiata un’area transennata nella quale gli spettatori dovranno rimanere a una ventina di metri di distanza dalla strada. Si tratta di misure imposte dalla federazione internazionale la cui inosservanza può portare alla sospensione della competizione.

Sempre a proposito del percorso, sono state ulteriormente aumentate le misure di sicurezza a favore dei piloti, montando due nuovi guardrail al chilometro 12 nonché sopra Vaneze.

La Provincia in questi giorni sta anche provvedendo a rinnovare il manto stradale deteriorato, sostituendo circa un chilometro di asfalto. Va aggiunto che le postazioni saranno portate da 60 a 68 e che le balle di fieno posizionate lungo i 17 chilometri passeranno da 15 a 60, quadruplicando il proprio numero. Tutti dati che descrivono un incremento delle misure di sicurezza di una competizione che, sotto questo profilo, è sempre stata fra le più virtuose del circus italiano e di quello europeo.
Per quanto concerne gli iscritti, il numero di richieste ricevute dalla Scuderia Trentina ha già superato quota 250, quindi si sta andando a grande velocità verso il “sold out”, dato che la cifra finale non potrà comunque superare quota 280. L’ennesima dimostrazione di quanto rimanga prestigiosa la «Trento Bondone».

Un’altra novità di questa edizione sarà la presenza di una ventina di vetture con motore elettrico all’interno della parata che precederà la gara di domenica, una sfilata promossa dall’Apt Trento e Monte Bondone, dal Gruppo Itas e dalla Federazione Italiana Concessionari Auto.

Per avere aggiornamenti ed info – vai sul sito della Scuderia Trentina.

Credits – Scuderia Trentina

Info autore /

Il team dinamico della redazione di tdv ti saluta! Entra anche tu a far parte del mondo tdv e del nostro nutrito gruppo di autori su tutto il territorio trentino. Ti aspettiamo!