fbpx

INFLUX: regola l’ingresso contingentato nei locali con la tecnologia!

La Fase 2 potrebbe segnare la fine delle code. Per sempre.

Nei prossimi mesi, hotel, ristoranti, centri commerciali e tutti gli esercizi pubblici dovranno garantire un accesso limitato a ogni locale, allungando inevitabilmente i tempi di attesa. Con la riapertura e già durante il lockdown, molti esercizi hanno dovuto dotarsi di misure di sicurezza straordinarie, tra cui l’ingresso contingentato nei locali. A norma di legge, infatti, in un locale di 40 m2, ora può essere presente un solo cliente alla volta. In questi mesi, a tutti è capitato di fare lunghe file fuori dal supermercato, o di essere stati invitati più o meno gentilmente a uscire da un negozio già troppo “pieno” di persone. Non è piacevole. Eppure, una volta entrati, ci siamo accorti che con il distanziamento sociale tutto è più a misura d’uomo: niente folla, ampi spazi, niente coda in cassa. Se solo si potesse evitare l’attesa all’ingresso, l’esperienza di acquisto diventerebbe addirittura migliore di com’era prima. Mascherine a parte. Ma il modo c’è.

Un’agenzia trentina di innovazione sta mettendo a punto un’applicazione per smartphone e tablet che permette agli imprenditori di tenere monitorato in ogni momento – come richiede la normativa – l’afflusso nei propri spazi: influxplus.it. Se il titolare di un hotel, per esempio, vuole rispettare le norme di sicurezza, è tenuto a sapere sempre quante persone ci sono al bar, al ristorante o nella hall, e a intervenire nel caso in cui venga superato il limite di legge. Nelle prime settimane di emergenza, questo ingrato compito è toccato al personale, che però si trovava contemporaneamente a servire i clienti e a svolgere funzioni di polizia, come quella di allontanare gli sfortunati clienti in eccesso e senza la possibilità di raccogliere prenotazioni.

«Grazie a un’app che gestisce i flussi di persone, il personale potrà tornare a servire i clienti, senza doversi preoccupare di far rispettare le norme» sostiene Mauro Vicentini, Chief Technology Officer dell’agenzia Archimede, con sede a Trento. «In una seconda fase di sviluppo a cui arriveremo a breve – continua il programmatore – l’app permetterà ai clienti di prenotare l’accesso, evitando inutili attese. L’app potrà dunque essere usata per comunicare ai clienti le norme di sicurezza o per fare la propria ordinazione dallo smartphone, senza toccare un menu cartaceo».

L’applicazione sarà dotata di due interfacce, una per il cliente e una per l’esercente. Il cliente potrà prenotare la visita e segnalare il proprio ingresso con lo smartphone, oppure con un tablet collocato all’esterno del locale, che garantirà il rispetto della fila da parte di chi è giunto senza prenotazione.

È chiaro che un sistema del genere servirà non solo a ridurre gli assembramenti nel breve termine, ma favorirà la pratica della prenotazione e dunque un afflusso più regolare ai locali, riducendo i picchi e i tempi di attesa. Il vantaggio sarà doppio, perché il cliente virtuoso non si troverà più a fare la fila e l’esercente non si troverà più a gestire momenti di ressa e di fiacca.

 

CREDITS: Ph https://unsplash.com/

SCOPRILA QUI 

INFLUX: regola l’ingresso contingentato nei locali con la tecnologia! ultima modifica: 2020-05-18T20:04:24+02:00 da Daniel Cerami
Daniel Cerami
Sono il Willy Wonka delle Idee. Ogni notte sforno idee e strategie per aiutare i miei clienti e il mio blog [TDV] a farsi strada in questa grande fucina chiamata WEB. Sognatore per natura, amo camminare scalzo appena posso.
Daniel Cerami

Latest posts by Daniel Cerami (see all)

RECENSIONI E COMMENTI SU FACEBOOK: Togli il giocattolo che fa Rumore al bambino ed otterrai il silenzio.

Next Story »

FESTE VIGILIANE 2020

  • Formare una giunta questa sì che è una sfida 28 Settembre 2020
    Ci sono molti modi per costruire una giunta. C’è ad esempio il mitico manuale Cencelli. Il perfetto breviario della spartizione: un metodo inventato nel lontano 1967 dall’altrimenti anonimo funzionario democristiano Massimiliano Cencelli. Grazie al “manuale”, le percentuali raccolte dai partiti diventano sostanzialmente quote - da correggere con il peso specifico del singolo assessorato o ministero […]
    Zoppello
  • Parcheggiano nel piazzale e vanno a cena: l'auto però finisce nel fiume Noce 28 Settembre 2020
    Hanno lasciato la macchina nel parcheggio del ristorante per una serata di relax, ma nel mezzo della cena hanno scoperto che l'auto non c'era più: era finita nel torrente. Non è stato certo un sabato sera tranquillo per i due giovani - che si trovano in Trentino per la raccolta delle mele - che hanno […]
    Zoppello
  • Trump, lo scoop del New York Times «Non paga le tasse da anni» ma lui replica: «fake news» 28 Settembre 2020
    Donald Trump non ha pagato tasse federali sul reddito per almeno 10 degli ultimi 15 anni, e nel 2016 e 2017 ha sborsato solo 750 dollari per ciascun anno. E' lo scoop del New York Times, che ha ottenuto informazioni sulle dichiarazioni fiscali fatte negli ultimi 20 anni dal presidente americano. Uno scoop che rovina […]
    Zoppello
  • Per la morte dell'orsa KJ2 nel 2017 avviato il processo a Ugo Rossi animalisti protestano al Casteller 28 Settembre 2020
    Coppola chiede di ispezionare il recinto insieme a un veterinario Si tiene oggi la prima udienza del processo a carico dell’ex presidente della Provincia Ugo Rossi e del suo dirigente del Servizio Fauna, Maurizio Zonin, per la vicenda della morte dell’orsa KJ2 avvenuta il 12 agosto 2017 durante le operazioni di cattura sul Cornetto. Nonostante […]
    Zoppello
  • Cane cade in pozzo di 15 metri Salvato da Vigili del Fuoco 28 Settembre 2020
    Cade in un pozzo profondo 15 metri durante una battuta di caccia, ne esce indenne grazie al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco di Campobasso. Protagonista dell'episodio, accaduto a Pietracatella (Campobasso), un cane da caccia. L'animale è stato tratto in salvo dalla squadra di Vigili del Fuoco Saf, specializzata nel soccorso speleo-alpino-fluviale. In zona anche […]
    r.moser@ladige.it
X