fbpx

Giro dei Castelli di Borgo Valsugana

No Banner to display

Giro dei Castelli di Borgo Valsugana: anello panoramico da Castel Telvana ai Ruderi di Castel San Pietro

Per gli appassionati di castelli medievali o semplicemente per chi vuole immergersi in atmosfere di cavalieri e contadini del medioevo, le occasioni, in Valsugana e in Trentino sono innumerevoli.

IMG_1160

Il Giro dei Castelli , un anello affascinante, panoramico e non molto faticoso , si presta per una panoramica passeggiata da fare nel periodo autunnale e invernale in assenza di neve.

castelli in italiaDal centro di Borgo Valsugana si attraversa il Brenta, passando dal ponte romano, attorniato da palazzi storici, si sale subito la storica Scala a Telvana o il parallelo di Scala al Convento salendo in breve al convento delle Clarisse e a quello dei Francescani per poi continuare, seguendo le indicazioni giro dei castelli, attraverso i terrazzamenti sovrastanti. Man mano che si sale lungo la mulattiera, una stradina medioevale che conserva tutt’ora il suo fascino antico, dopo alcuni tornanti si raggiunge il retro del castello, da dove si può ammirare tutta la Valsugana.

Castel Telvana, situato in posizione panoramica sopra la cittadina di Borgo Valsugana, ne è diventato l’icona .
Si affaccia sulle pendici del Monte Ciolino (559 mt.),e domina la valle in tutta la sua estensione.

Castel Telvana svolse un importante ruolo strategico sulla via militare romana.

Il castello ha una lunga storia: fu castelliere pre-romano e castellum romano inserito nel sistema di fortificazioni predisposte al controllo della Claudia Augusta Altinante, alcune fonti parlano della distruzione del castello nel 590 da parte dei Franchi, altri invece la fanno risalire al tardo Medioevo.
Nel 1965 venne incendiato e dopo essere stato risistemato venne destinato a residenza baronale.
Nel 1940 venne acquistato dai Battisti di Telve i quali n l 1965 lo vendettero.
Ad’oggi e’ proprietà privata e non visitabile all’interno.

 

IMG_1144Lasciata la selletta ed il castello, si continua per una mulattiera nel bosco in moderata pendenza arrivando in breve al capitello delle fratte, manufatto ottocentesco con affresco votivo.

Qui si abbandona la strada che conduce a Telve di Sopra per imboccare il sentiero che sale a sinistra verso il Monte Ciolino.
Si percorre poi il sentiero che risale a filo della dorsale attraverso un sistema di trincee fino a raggiungere un piccolo terrazzamento panoramico.
Continuando la salita si raggiunge la cima del Monte Ciolino (870 m. ore 1,30) ove svettano tra gli alberi i ruderi di Castel San Pietro risalenti al tredicesimo secolo.

IMG_1143
Per ritornare a Borgo si può scegliere fra due percorsi sugli opposti versanti del monte.
Ad oriente, passando per Telve di Sopra, oppure ad occidente incontrando la chiesetta dell’Ausiliatrice, le vecchie case di Castagne’, da dove una bella mulattiera in mezzo ad uno splendido bosco di castagni, consente di rientrare al punto di partenza.

Passeggiata priva di difficoltà e non molto faticosa, dislivello di 500 mt. Percorrenza 3 ore circa.

Giro dei Castelli di Borgo Valsugana ultima modifica: 2019-03-07T12:11:23+01:00 da Licia Ieva

Dove trovi Sci, dolomiti e buona musica ?

Next Story »

Take Hawaii | arte/design/artigianato | a Trento

X