• Page Views 806

NO al tortello, SI al gelato!

Il meteo cipolla anche quest’anno ci ha azzeccato: la primavera di questi giorni sembra quasi un’estate e lo si capisce dalla quantità di shorts che sono usciti dagli armadi per fare spazio a calzettoni a pois e maglioni pelosi e quindi, quale momento migliore per un elogio al gelato?

Sapete che #Trentinodavivere ha a cuore la vostra salute e si è prodigata in un meticolosa ricerca che, forse, ci ha portati a dire:”NO al tortello e SI al gelato“.

Se siete “zitadini” sicuramente vi sarete accorti della prolificazione di gelaterie aperte in centro a Trento, chiaro segnale di degrado cittadino che vede un’apertura verso bambini urlanti, mamme raggruppate in stormi di passeggini, uomini d’affari beccati in languide effusioni con le loro coppette gelato a due gusti e l’immancabile ed umiliante omicidio di indifesi coni (solitamente al gusto fragola o crema), riversi al suolo e brutalmente abbandonati a punta in su.

Da alcune settimane la pausa pranzo si è tramutata da corsa ad ostacoli verso il menù del ristorante, a passeggiata peripatetica “in giro al Sas” e questo ha portato ad un disorientamento di tutti coloro che (come la nostra redazione) non hanno un orario fisso di pausa pranzo. Il risultato è stato che dallo scoppiare dell’ormonale calura primaverile, le persone non fanno altro che mangiare tutto il giorno: al mattino sacchetto con brioches, a mattina inoltrata aperitivino con stuzzichini e da pranzo verso l’infinito e oltre (ah no scusate, siamo a Trento, quindi fino alle 20.48) è il tempo del gelato!

Il gelato: questa meravigliosa creatura generata da qualcuno che ha visto nel connubio di un bricchetto di latte usato per la schiuma del cappuccino e della frutta che chiedeva pietà dal frigo, è un’opera d’arte degna di attraversare i secoli e la storia, in grado di mettere d’accordo nazioni, far incontrare vegetariani e celiaci, galeotta di amori estivi e passioni invernali, insomma il nirvana per le papille gustative.

Siamo arrivati alla conclusione che la crescita spirituale e fisica di ogni individuo, anno dopo anno, porta a una mutazione del piacere organolettico a proposito dei gusti che ci accompagnano nei momenti della calura estrema. Approfondendo questo studio antropologico si è notato come dai gusti panna e fragola, si diramino due importanti filoni (che dividono gli amanti del “cremoso peccato” tanto quanto l’infinita diatriba fra Android e iOS): chi si sposta nel fun club delle creme e chi non resiste alle varianti più estreme dei gusti frutta: mango e papaya, liquirizia e violetta, pistacchio di bronte.

Ciò che infine però abbiamo potuto notare è che, una volto raggiungo il nirvana da bulimico assaggio di tutto il banco gelati, l’organismo ritrova il suo stato di pace in una sorta di regressione primordiale, riprendendo il filosofico pensiero dei “corsi e ricorsi storici” che eleggono la coppia limone e fragola come i Man in Black (o Pink) dei gelati!

Ogni riferimento a fatti e gusti non è per nulla casuale ma accentuato da un piacevole stato di euforia da glucosio!

#trentinodavivere e da gustare!

 

Credits by Derek Key

 

NO al tortello, SI al gelato! ultima modifica: 2015-05-18T11:09:14+00:00 da Eleonora L.
Eleonora L.
The Connector of ideas: "and now we fly for ourself"
Eleonora L.

Latest posts by Eleonora L. (see all)

Lo Chef Falco ci illumina con la sua torta alle mandorle

Next Story »

A pochi passi dalla città un mondo che [non] conosci: “la Strada Romana”

La sai l’ultima?

  • 38^ Festa della Castagna 38^ Festa della Castagna

    6 giorni ago

    38^ FESTA DELLA CASTAGNA Roncegno Terme - vie del centro

    Read More
  • Il Giallo nel Giallo: un aperitivo speciale!

    7 giorni ago

    Share this on WhatsAppIl Moscato protagonista di una serata a tema GIALLO con la partecipazione della scrittrice Alessia Nanni K. che con alcuni interventi ci farà entrare ...

    Read More
  • Festa d’Autunno e Festa della Zucca

    2 settimane ago

    A Pergine Valsugana nel Parco Ai Tre Castagni, molte di queste zucche saranno in mostra della Festa della Zucca. Il programma prevede l’allestimento di bancarelle per ...

    Read More
  • Fiera di San Luca

    2 settimane ago

    Nata come fiera del bestiame, che a conclusione della stagione estiva in malga veniva ricondotto nei paesi della valle, oggi la fiera – organizzata da un comitato ...

    Read More
  • Festival della polenta

    3 settimane ago

    Il Festival della Polenta di Storo 2017 si allarga alla vicina Val Sabbia con la Polenta Tiragna dopo l’esordio lo scorso anno della Polenta di patate della ...

    Read More
  • CALA UN TRIS DI ASSI PER LA GRANDE CHIUSURA IL FESTIVAL TRENTO E LA BAVIERA.

    3 settimane ago

    Il fine settimana sotto la tento-struttura di via Innsbruck Interporto Doganale a Trento Nord inizia venerdì 6 ottobre con due fra le più quotate Tribute Band nazionali ...

    Read More
  • HACK.DEVELOPERS

    3 settimane ago

    Share this on WhatsAppAnche Trento il 7 e l’8 ottobre 2017 partecipa al più grande hackathon italiano promosso dal Team per la Trasformazione Digitale in collaborazione con ...

    Read More
  • Cosa cerchi?

    More
    X