Le Fave dei morti. Le conoscevi?

Le sue origini sono molto antiche: la tradizione vuole che si degustassero queste fave tra i parenti del defunto subito dopo il funerale. Inoltre si credeva che la fava avesse un collegamento diretto tra il mondo dei morti e quello dei vivi grazie alla sua radice molto profonda.

In più, secondo alcune storie, gli antichi ritenevano che i baccelli di questo vegetale contenessero l’anima del morto. Quindi andava portato molto rispetto e dovevano essere celebrate nel migliore modo possibile.
Inizialmente veniva usata la fava per creare questi dolcetti, poi abbandonata per essere sostituita con la mandorla, ma la forma è rimasta comunque quella del vegetale.

fave-dei-morti-verticaleIngredienti (per 30 fave):

200 g di farina 00 (io ho usato frumenta per dolci)
100 g di zucchero semolato
100 g di mandorle non tritate
30 g di burro
2 uova
odore di cannella e limone (la scorza di un limone)
zucchero a velo qb

Preparazione:

1. Montare lo zucchero con le uova fino ad avere un composto schiumoso. Sciogliere il burro e farlo raffreddare. Unirlo all’impasto.
2. Setacciare la farina e versarla nel composto di uova. Tritare le mandorle, grattugiare la scorza di un limone e riunire tutto insieme. Alla fine aggiungere anche un cucchiaino di cannella. Impastare bene e lasciare riposare 30 minuti.
3. Nel frattempo accendere il forno a 180° in modalità statica. Una volta che il vostro impasto avrà riposato, tagliarlo a strisce e creare dei salami non troppo sottili. Tagliarli a tocchetti lunghi 3 cm e dargli l’aspetto di una fava. Per farla breve, dovrete avere tanti gnocchetti e dargli la forma più arrotondata.
4. Sistemare le vostre fave su una teglia con carta da forno e spolverizzare con un pò di zucchero a velo. Cuocere per 20 minuti.
5. Sfornare, far raffreddare e servire le vostre fave dei morti.

 

Scoprite le altre miei ricette su www.ilsoleincucina.it! Vi Aspetto!

Le Fave dei morti. Le conoscevi? ultima modifica: 2016-10-28T10:56:21+00:00 da Enrica Gouthier
Enrica Gouthier
Beh che dire…sono tante cose: mamma, moglie, sportiva e pazza foodblogger. Vivo a Predazzo, un paesino immerso nella Val di Fiemme in Trentino. Piemontese di nascita, ci siamo trasferiti da Torino e mi sono perdutamente innamorata di questi luoghi. Adoro le persone, i posti e l’aria che si respira. Attraverso i miei piatti cerco di trasmettere emozioni e passione. Cucino con il cuore e nel rispetto delle tradizioni, che siano italiane o estere. Tra tradizione e innovazione, si viaggerà un po’ ovunque…dunque, tenetevi forte!!
Enrica Gouthier

Latest posts by Enrica Gouthier (see all)

Coniglio al vino rosso con castagne!

Next Story »

Ricette d’autunno: Crema di carote, pere e mandorle.

La sai l’ultima?

  • Torna il PALIO RAGLIO 2017 a Cembra – #visitpinecembra

    2 settimane ago

    Domenica 13 agosto 2017 a Cembra avrà luogo la 34^ edizione del tradizionale Palio Raglio, parodia divertente del celebre Palio di Siena, per la prima volta gestita ...

    Read More
  • LE MERAVIGLIE DELLA VAL DI FASSA

    2 settimane ago

    Share this on WhatsAppOggi parleremo della Val di Fassa, una meravigliosa vallata nel cuore delle Dolomiti. il Catinaccio con le Torri del Vajolet, il Latemar, la Marmolada ...

    Read More
  • L’Aperitivo nel bosco torna il 1 agosto

    3 settimane ago

    Un posto veramente suggestivo, a pochi passi dal castello ci si addentra in uno spazio circondato da rocce e alberi, tavolini americani e divanetti dominano la scena ...

    Read More
  • Siete pronti per l’edizione 2017 di Patablock

    1 mese ago

    Il prossimo 22 e 23 luglio gli appassionati di questi sport si ritroveranno da tutto il Trentino per divertirsi nel centro di Cles durante la kermesse “Fiori ...

    Read More
  • E’ un Supercontinent quello che prende vita a Centrale Fies

    2 mesi ago

    Share this on WhatsAppSupercontinent è un ecosistema da esplorare dove la complessità permette di trattare tematiche e necessità attuali senza dimenticare la potenza della ricerca che sta ...

    Read More
  • Un’estate da detective a Riva con Notte di Fiaba

    2 mesi ago

    Share this on WhatsAppUn’estate da detective a Riva con Notte di Fiaba Si avvicina l’evento di agosto (24-27) dedicato quest’anno a Sherlock Holmes. Un viaggio nella fantasia ...

    Read More
  • Arriva EAT il social eating Gourmet in città appoggiato da TDV!

    2 mesi ago

    EAT per me è stato questo: una tavolozza intrisa di colori diversi che, mischiati sapientemente dalle mani degli artisti Carlo e Simone, hanno dato vita ad un’opera ...

    Read More
  • Cosa cerchi?

    More
    X